Midsommar: bambino terrorizzato al cinema, il video diventa virale

Midsommar: bambino terrorizzato al cinema, il video diventa virale
di

Nelle scorse ore è apparso sui vari social il video girato da un cellulare durante una proiezione di Midsommar - Il Villaggio dei Dannati, il nuovo film di Ari Aster, che in pochissimi minuti è diventato virale.

Tentativo di pirateria, penserete voi: e invece no.

La fotocamera del cellulare, piuttosto che interessata a rubare ciò che accadeva sullo schermo, è rimasta concentrata sulle prime file della sala nel tentativo di catturare il momento della fuga di un bambino: come potete vedere nel post in calce all'articolo, un padre sconsiderato, che evidentemente non si era documentato in anticipo sul film per il quale aveva acquistato i biglietti, quando capisce l'antifona fugge dalla struttura scortando rapidamente il figlioletto lungo il corridoio.

Non è chiaro quale fosse l'età del bimbo, ma dalle immagini è difficile che abbia più di undici-dodici anni (il film è vietato ai minori di 14 in Italia, ma negli USA e in molti altri paese è vietato ai minori di diciotto): la casa di produzione A24 si è sadicamente fatta gioco dei due ripostando il video sulla propria pagina Twitter ufficiale.

Per altre informazioni vi rimandiamo alle dichiarazioni di Jordan Peele su Midsommar e alla nostra recensione di Midsommar.

Se avete apprezzato il bellissimo secondo horror di Ari Aster, vi ricordiamo anche che il regista è al lavoro su una versione estesa di Midsommar, che arriverà per il mercato home-video con ben trenta minuti di scene aggiuntive.

Quanto è interessante?
2