Michael Jackson, continua la battaglia legale tra HBO e la famiglia per Leaving Neverland

Michael Jackson, continua la battaglia legale tra HBO e la famiglia per Leaving Neverland
di

Ad un anno di distanza dalla sconfitta di HBO nel tentativo di far archiviare la causa da 100 milioni di dollari intentata dalla famiglia di Michael Jackson e non mandarla in arbitrato, la Corte d'Appello del 9° Circuito degli Stati Uniti ha espresso la propria sentenza in merito alla disputa tra le parti, che tuttavia non pone fine alla questione.

"Una clausola compromissoria può ancora vincolare le parti, anche se le parti hanno eseguito integralmente il contratto anni fa" ha scritto nella sentenza il trio di giudici, confermando la precedente decisione del tribunale di grado di giudizio inferiore del settembre 2019.
"HBO non contesta l'esistenza di un accordo valido, la disposizione di arbitrato inclusa o la disposizione di riservatezza incorporata, ma piuttosto la 'continuing validity' dell'accordo e la disposizione dell'arbitrato" ha aggiunto la Corte d'Appello "Pertanto esiste una convenzione arbitrale valida".

"Il contratto prevede che i familiari di Michael Jackson possano far causa ad HBO per non aver rispettato la clausola del 1992. A questo punto, la questione dev'essere risolta da un arbitrato legale" ha dichiarato il giudice.
La famiglia di Michael Jackson ha deciso di portare in tribunale HBO nel 2019, in seguito all'uscita del documentario Leaving Neverland. Nel film la popstar viene indicata come responsabile di violenza sessuale nei confronti di due giovani. La famiglia sostiene che HBO avrebbe infranto una clausola prevista nel contratto firmato nel 1992 in occasione del film-concerto tratto dal tour di Jacko, Dangerous. Secondo HBO invece la clausola non avrebbe alcuna rilevanza e i familiari starebbero solo coprendo in questo modo le violenze e gli scandali sessuali di cui si sarebbe reso protagonista la star della musica.

Per farvi un'idea più chiara sul film potete leggere la nostra recensione di Leaving Neverland. Nei mesi scorsi Macaulay Culkin ha preso le difese di Michael Jackson; l'ex bimbo prodigio di Hollywood ha intrattenuto per lunghi anni una stretta amicizia con la popstar.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
3