Michael Fassbender sarà ancora Magneto nell'MCU? L'attore non si espone

di

Nella stessa intervista in cui Michael Fassbender ha raccontato un simpatico aneddoto con Ewan McGregor, Josh Horowitz ha domandato all'attore di Alien: Covenant, Steve Jobs e 12 Anni Schiavo se fosse disposto a tornare nell'universo narrativo di X-Men; tuttavia, la risposta di Fassbender deluderà i fan.

"Sai, penso che abbiamo intrapreso un ottimo percorso" ha dichiarato in occasione del podcast Happy Sad Confused. "Mi è piaciuto moltissimo. Quando Dark Phoenix è finito, ho pensato: 'Beh, mi reputo fortunato. Abbiamo vissuto un periodo semplicemente fantastico'". Ha quindi deciso di non esporsi, suggerendo un "no" come risposta; tuttavia, la vaghezza nel commentare il possibile ritorno nei panni di Magneto non scredita del tutto l'ipotesi opposta. L'attore inizia a parlare di X-Men a partire dal minuto 35:43 – potete trovare il video integrale in testa a questa notizia.

Per chi non conoscesse Magneto (il cui vero nome è Max Eisenhardt), si tratta di un supercattivo mutante introdotto nel volume 1 di X-Men. Tra i suoi poteri, ricordiamo la capacità di manipolare i campi elettromagnetici, le strutture chimiche e i metalli, senza contare i campi di forza che fungono da scudo; tra le altre abilità, invece, spiccano le incredibili conoscenze riguardanti la manipolazione genetica e la possibilità di interpretare le microespressioni nei volti altrui. Fassbender ha interpretato il personaggio in questione in X-Men - L'inizio, Giorni di un futuro passato, Apocalisse e, appunto, Dark Phoenix.

A proposito, sapevate che Ian McKellen tornerà come Magneto in Avengers: Secret Wars? Eppure, il noto insider My Time To Shine Hello aggiunge una postilla che non tutti i fan apprezzano...