Michael Fassbender compie 47 anni: 'Volevo fare il musicista, amo l'heavy metal'

Michael Fassbender compie 47 anni: 'Volevo fare il musicista, amo l'heavy metal'
di

Con il successo di Michael Fassbender sul grande schermo il mondo ci ha guadagnato un grande attore, ma ha forse sacrificato un talentuoso musicista: la star di Shame, che oggi spegne 47 candeline, ha infatti ammesso qualche tempo fa di aver sperimentato, prima di dedicarsi alla settima arte, l'amore per la musica e per la chitarra elettrica.

Fassbender, che prossimamente vedremo nella nuova serie TV di George Clooney, ha parlato delle sue aspirazioni da chitarrista durante un'intervista rilasciata qualche tempo fa a Vanity Fair: "All’inizio volevo fare il musicista. Era parte essenziale della mia vita dai 15 ai 17 anni. Suonavo la chitarra, facevo heavy metal. Un giorno, un mio amico venne a casa mia per provare e, ascoltandolo, mi sono accorto di quanto fosse bravo come chitarrista, e mi sono detto: 'Ok, io non sono per niente all’altezza. Forse la musica non fa per me'" sono state le sue parole.

"Adoravo Metallica, Iron Maiden, Megadeth. Ma mi piaceva anche il rock di fine anni ’60, Jimi Hendrix, i Doors" ha quindi proseguito Fassbender, che ha poi ammesso di non aver mai subito il fascino del brit-pop: "Però ero abbastanza sensibile al grunge. Ma la mia cultura rimaneva comunque l’heavy metal". Sarà un bene che le cose siano andate così? Noi, tutto sommato, crediamo proprio di sì!

FONTE: vanityfair

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi