Michael B. Jordan su Black Panther: Wakanda Forever:"Non so cosa la Marvel abbia in serbo"

Michael B. Jordan su Black Panther: Wakanda Forever:'Non so cosa la Marvel abbia in serbo'
di

Variety ha interpellato Michael B. Jordan sul sequel di Black Panther, che s'intitolerà Wakanda Forever. La star di Creed non ha potuto svelare molto rispetto a quanto già sappiamo ma ha rilasciato alcune dichiarazioni molto entusiastiche sulla visione della Marvel per il futuro dei progetti che attendono i fan di tutto il mondo.

"Bello, eccezionale. Mi piace... Marvel fa un lavoro fantastico e straordinario e i personaggi sono fantastici. Abbiamo tutti subito un colpo con la perdita di Chadwick, quindi per loro cercare di capire come andare avanti so che non è una cosa facile da fare. Quindi il fatto che abbiano scelto un titolo e capito questa storia, penso sia davvero incredibile. Se qualcuno la può capire sono Ryan Coogler e Kevin Feige" ha dichiarato Jordan.

Parlando in precedenza a BBC Radio, l'attore ha aggiunto:"Non so cosa la Marvel abbia in serbo quindi non posso deludere i fan né entusiasmarli con qualsiasi informazione che possa o meno uscire dalla mia bocca, che potrei o meno aver detto. E questo è tutto quello che posso dire" afferma Jordan in merito al suo possibile o meno ritorno nel franchise.
Inoltre è intervenuto anche a Good Morning America rimarcando quanto conti l'assenza di Chadwick Boseman:"Con l'anno che abbiamo avuto e la perdita di un caro amico, stavano cercando di capire cosa dovevano fare e cosa era meglio per il franchise. Ma sono una famiglia, quindi se avessi l'opportunità di tornare in quel franchise, lo farei".
Ma che cosa significa Wakanda Forever, il titolo scelto per il sequel di Black Panther?

Michael B. Jordan sarà il regista di Creed 3, il terzo capitolo della saga con protagonista Adonis Creed, figlio di Apollo.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
4