Metal Gear Solid con Oscar Isaac, il regista: "Voglio creare un nuovo tipo di azione"

Metal Gear Solid con Oscar Isaac, il regista: 'Voglio creare un nuovo tipo di azione'
di

Intervistato da Entertainment Weekly in occasione dell'E3, oltre a svelare dei nuovi dettagli sul film Netflix di Gundam, il regista Jordan Vogt-Roberts (Kong: Skull Island) ha parlato a ruota libera del live-action di Metal Gear Solid con protagonista Oscar Isaac.

"Abbiamo a che fare con personaggi che sono ideologie che parlano e camminano" ha spiegato il filmmaker. "Rappresentano tutte le sfumature di questa domanda fondamentale: come possiamo ripristinare il mondo? Sono tutti intrappolati in un ciclo di dolore."

Il momento dei videogiochi di Hideo Kojima che gli è rimasto più impresso è il destino di Sniper Wolf nel primo Metal Gear Solid del 1998: "Fino a quel momento, uccidere un boss era sempre visto come una vittoria. Pensavi "Cavolo sì, sono riuscito a superarlo'. Invece qui andavi incontro ad un momento di tristezza e rimpianto."

Mentre la trama del film rimane ancora tenuta sotto segreto, l'obiettivo di Vogt-Roberts è quello di "creare un nuovo tipo di azione sullo schermo che si basi anche sulla quiete dello stealth, sapendo che ogni passo che fai mentre ti addentri nel ventre della bestia, ti allontana sempre di più dalla sicurezza."

Il regista ha poi affermato di essere ossessionato dall'idea di "tradurre l'esperienza attiva di giocare nell'esperienza passiva di guardare un film. Non si tratta di un adattamento uno a uno. Bisogna capire che sensazioni ti suscita giocare a un videogioco, perché ti fa sentire in un certo modo e qual è il tono che ti evoca."

Che aspettative avete nei confronti del progetto targato Sony Pictures? Fatecelo sapere nei commenti. Nel frattempo, vi ricordiamo che lo studio ha fissato l'uscita di Uncharted con Tom Holland all'11 febbraio 2022.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
2