Men in Black e il crossover mai realizzato con Jump Street

Men in Black e il crossover mai realizzato con Jump Street
di

In passato c'è stata la reale possibilità di un crossover tra Men in Black e 21 Jump Street: è questa la rivelazione dei registi Phil Lord e Chris Miller, che hanno raccontato nel dettaglio l'idea della fusione di questi due franchise Sony!

Durante la partecipazione a un podcast, i due registi di 21 Jump Street hanno rivelato: "C'era un'idea per un crossover tra Men in Black e 21 Jump Street che era molto divertente e davvero e folle" racconta Miller nell'estratto che potete vedere in calce all'articolo.

L'idea elaborata dagli autori prevedeva che i personaggi interpretati da Jonah Hill e Channing Tatum sarebbero stati agenti sotto copertura in una scuola di medicina, per poi imbattersi nel mondo di Men in Black e fare squadra con gli agenti per fermare un'invasione aliena.

L'ipotesi aveva fatto discutere anni fa e anche Jonah Hill aveva commentato il potenziale crossover tra Men in Black e Jump Street, etichettandolo come "improbabile".

"E' stato molto divertente provare a gestire questi due franchise ed evitare di strafare è stata davvero una sfida" ha spiegato Miller, mentre Phil Lord ha illustrato qualche dettaglio sulla caratterizzazione dei personaggi: “Una delle mie idee preferite era che gli abiti di colore nero dei Men in Black fossero un po’ come le cinture di arti marziali, perciò dovevi lavorare un bel po’ per arrivare al nero, e quindi i due ragazzi di Jump Street avrebbero indossato abiti blu”, aggiungendo "Direi che c'è mancato davvero poco perché accadesse".

A dimostrazione di quanto si è andati vicini all'annuncio del crossover, c'è il fatto che il progetto fu presentato con il titolo provvisorio "MIB 23" per il quale si parlava del coinvolgimento alla regia di James Bobin (Muppets).

Se l'idea del crossover cinematografico è sfumata anni fa, Lord e Miller hanno confermato che Jump Street potrebbe ritornare prima o poi. In effetti, negli scorsi anni si era parlato dello sviluppo del sequel 24 Jump Street ed era stato proprio Phil Lord a rivelare le ragioni per cui si è scelto di saltare il numero 23: "Ce lo stiamo tenendo da parte, il 23".
Che si stia lavorando nuovamente anche al crossover con Men in Black?

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
2