Matthew McConaughey e Dwayne Johnson entreranno davvero in politica? L'America è con loro

Matthew McConaughey e Dwayne Johnson entreranno davvero in politica? L'America è con loro
di

Non è così raro, specialmente negli ultimi anni, vedere attori e celebrità di Hollywood condividere con i fan le proprie opinioni politiche, utilizzando il proprio carisma per sensibilizzare verso i temi che ritengono importanti. A qualcuno, come Arnold Schwarzenegger, è riuscito anche il salto dall'altro lato della barricata.

Nei primi anni Duemila l'interprete di Terminator fu eletto infatti governatore della California, mentre negli anni '80 un altro ex attore, Ronald Reagan, divenne addirittura presidente degli Stati Uniti.

Tornando ai giorni nostri, la serie Young Rock immagina un futuro in cui Dwayne Johnson corre per la Casa Bianca, e l'ex wrestler sembra non escludere che ciò possa succedere anche nella vita reale, mentre Matthew McConaughey potrebbe candidarsi in Texas, o almeno, a suo dire, sta "prendendo in seria considerazione" l'idea di concorrere alla carica di governatore.

Ma come sarebbero accolte dalla gente comune candidature del genere? Secondo un recente sondaggio condotto da Pipslay, la maggior parte degli americani ritiene attori e personaggi famosi perfettamente in grado di fare carriera anche in politica.

Il 58% degli intervistati, infatti, esprime il proprio sostegno a Matthew McConaughey e Dwayne Johnson nei rispettivi, ipotetici ruoli, mentre il 63% crede che le star di Hollywood possano diventare buoni politici "con il giusto atteggiamento e un valido staff di supporto".

Tra gli altri divi di Hollywood che gli americani vedrebbero bene in politica, e che voterebbero con entusiasmo e fiducia alle presidenziali, i nomi più gettonati sono infine quelli di Angelina Jolie e Tom Hanks.

Quanto è interessante?
2