Matrix Resurrections, lo sceneggiatore afferma:"Sarà sovversivo per i blockbuster"

Matrix Resurrections, lo sceneggiatore afferma:'Sarà sovversivo per i blockbuster'
di

David Mitchell, co-sceneggiatore di Matrix Resurrections, ha usato parole forti per descrivere il nuovo capitolo della saga creata dalle sorelle Wachowski, che vede il ritorno di Keanu Reeves nei panni di Neo, personaggio che gli ha regalato fama in tutto il mondo. Secondo Mitchell il film sarà 'sovversivo per i blockbuster'.

Quando Matrix uscì nel 1999 spazzò via qualsiasi critica e catturando pubblico e stampa la trama, le sue scene d'azione e gli effetti speciali. Nonostante il poco appeal raggiunto dai due sequel successivi, il franchise rimane uno dei più innovativi e rivoluzionari degli ultimi decenni sul grande schermo. Nel frattempo Matrix Resurrections ha ricevuto l'autorizzazione per il mercato cinese.

David Mitchell non ha potuto dilungarsi troppo sul film ma è stato molto chiaro:"Ho visto il film a Berlino a settembre, è molto buono. Non posso dirvi di cosa parla questo film ma potrei spiegarvi cosa non è. Non è certamente un altro sequel in più, ma qualcosa di autonomo che contiene comunque i tre Matrix che l'hanno preceduto in maniera davvero geniale. Si tratta di una creazione molto bella e strana. Raggiunge anche un paio di cose che non vediamo solitamente nei film d'azione, il che significa che sovverte le regole del blockbuster" ha dichiarato.

La sinossi ufficiale di Matrix Resurrections:"In un mondo in cui esistono due realtà - il quotidiano e ciò che giace sotto la superficie - Thomas Anderson dovrà scegliere se seguire il coniglio bianco ancora una volta. La scelta è l'unica via per essere dentro o fuori la Matrice, che è più forte, più sicura e più pericolosa di prima".

Su Everyeye trovate l'analisi del primo trailer di Matrix Resurrections.

Quanto è interessante?
4