Matrix Resurrections, perché gli altri attori della saga non sono tornati?

Matrix Resurrections, perché gli altri attori della saga non sono tornati?
di

Matrix Resurrections ha raggiunto il primo traguardo al box office, tuttavia per molti la pellicola potrebbe restare un flop. Tante le ragioni, principalmente narrative. Tuttavia ci si chiede: l'assenza di alcuni personaggi potrebbe aver contribuito? Chissà, probabilmente in parte. Ecco chi mancava e perché.

Il primo che citiamo è l'Architetto interpretato da Helmus Bakaitis. Il suo mancato ritorno indica in verità qualcosa di molto importante: Matrix si rinnova, e porta con sé una nuova filosofia. In verità l'Architetto è stato sostituito da Neil Patrick Harris, che ha portato sullo schermo una nuova versione del personaggio, l'Analista, con la quale si è data una spinta nuova alla saga.

C'è poi Sati. Sapevamo sin da subito che la giovane avrebbe avuto un ruolo molto importante nel futuro di Matrix, se mai ci sarebbe stato almeno. E in effetti così è. Tuttavia il personaggio non è più interpretato da Tanveer K. Atwal, che ne aveva vestito i panni in Revolutions, ma da Priyanka Chopra Jonas. Non è chiaro perché Atwal non sia tornata, ma probabilmente la sua scarsa attività come attrice negli ultimi anni potrebbe indicare qualcosa.

Ci sono poi i due grandi ruoli, Morpheus e l'Agente Smith. Per quanto riguarda il primo, sappiamo che il suo interprete originale, Laurence Fishburne, sarebbe tornato volentieri a interpretarlo. L'attore ha più volte dichiarato che avrebbe voluto vestire i panni di Morpheus ancora una volta, tuttavia secondo molti la scelta sarebbe poi ricaduta su Yahya Abdul-Mateen II per motivi anagrafici. Infatti secondo gli sceneggiatori era importante riportare parte del cast originale, ma anche inserire delle novità, e il Morpheus che avevano scritto era stato pensato sin da subito per un nuovo attore, giovane.

Una storia diversa è invece quella che coinvolge l'Agente Smith, nel cui ruolo avevamo ammirato nei film precedenti Hugo Weaving. Per questo quarto capitolo l'attore è stato sostituito da Jonathan Groff, tuttavia sembra che i piani fossero inizialmente differenti. Weaving sarebbe infatti effettivamente dovuto tornare, tuttavia da quel che sappiamo un problema di schedule lo avrebbe impedito. Un vero peccato, anche se questo ci ha dato l'opportunità di conoscere l'Agente Smith di Groff, che ha sicuramente dato sfumature nuove al personaggio.

E voi, chi avreste voluto rivedere?

Quanto è interessante?
2