Matrix Resurrections, Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss sul film: "Un'emozione travolgente"

Matrix Resurrections, Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss sul film: 'Un'emozione travolgente'
di

Vi abbiamo raccontato le prime reazioni della stampa a Matrix Resurrections, e per promuovere il nuovo capitolo della saga in uscita Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss sono stati intervistati da GameMe+ e Total Film. I due attori tornano nei rispettivi ruoli di Neo e Trininty, e hanno raccontato le loro emozioni sul set.

"Non ho mai fantasticato su quale potesse essere il futuro di Trinity, finché non ho sentito che ci sarebbe stato un nuovo film" ha spiegato Carrie-Ann Moss. "Poi ho avuto alcune idee e ho pensato: Beh, come farà Lana Wachowski a farlo? Ma quando ho letto la sceneggiatura, non riuscivo a credere a ciò che aveva creato."

Parlando del legame tra i due personaggi, molto evidente anche in Matrix Resurrections, Keanu Reeves ha raccontato: "C'è questa scena in cui, non voglio rivelare troppo, ma siamo insieme nella stessa scena. È stato davvero emozionante recitare quella scena, quella connessione, dichiarata eppure sconosciuta... è stato travolgente."

Nei giorni scorsi Keanu Reeves ha anche spiegato il meme di Sad Keanu, mentre parlando del ritorno nei panni di Neo l'attore ha aggiunto: "È stato divertente, emozionante, stimolante. E la premessa del nuovo film, quasi non la conosci, ma la senti. Era il tuo passato? È come sfogliare un album di foto, e ti chiedi: Ero io? Sono io? Cosa significa?"

Secondo Carrie-Ann Moss, infine, "Chiunque guardi indietro alla propria vita, a vent'anni anni fa, si sente cambiato. Ovviamente, il film lo sta portando su un altro livello. Ma io ripenso a vent'anni fa e penso: Davvero? Quella ero io? Non lo ricordo. La memoria è interessante."

FONTE: gamesradar
Quanto è interessante?
4