Marvel

Marvel Studios, il rinvio del calendario è stato un bene per The Defenders?

Marvel Studios, il rinvio del calendario è stato un bene per The Defenders?
di

Il rinvio delle date di uscita dei film Marvel Studios è spostato il calendario di diversi mesi in avanti, e la cosa potrebbe giocare a favore dei protagonisti di The Defenders.

Da quando Netflix ha deciso di bloccare tutti i suoi spettacoli Marvel nel 2018, hanno iniziato a circolare voci e notizie secondo le quali i Marvel Studios potranno utilizzare queste proprietà intellettuali soltanto dopo due anni dopo la cancellazione delle loro serie tv. La questione dei diritti non è chiara al momento, e non è noto se la compagnia di Kevin Feige ha già riottenuto il possesso di quei personaggi da Netflix, o se il contratto prevedeva più di due anni, anche se un nuovo report segnala che i lavori potrebbero iniziare dal prossimo novembre, quando scadranno questi contratti.

Di certo il rinvio dei film farà passare del tempo prezioso per Daredevil, Iron Fist, Luke Cage e Jessica Jones, senza dimenticare Il Punitore: ricordiamo che il primo spettacolo televisivo Marvel cancellato da Netflix è stato Iron Fist, cosa che accadde il 12 ottobre 2018 e solo una settimana dopo la cosa si ripeté con Luke Cage: stando alla versione che prevede un contratto di due anni di pausa per le IP, questi due supereroi potrebbero teoricamente tornare nei ranghi Marvel Studios a partire da ottobre/novembre.

Le riprese di Shang-Chi, supereroe orientale tipicamente legato a Danny Rand, sono state interrotte a causa del Coronavirus ma dovrebbero ripartire a maggio, e considerato che la sceneggiatura è già completa è improbabile che venga modificata per inserire riferimenti vari ed eventuali ad in Iron Fist. Ma in un ipotetico sequel, chissà ...

Voi cosa ne pensate? Quale destino prevedete per questi personaggi, ora che gli stessi Marvel Studios con Disney+ si stanno allargando al piccolo schermo? Ditecelo nei commenti.

Quanto è interessante?
3