Marvel

Marvel Studios: Kevin Feige sulle scene post-titoli e l'impatto dei film

Marvel Studios: Kevin Feige sulle scene post-titoli e l'impatto dei film
di

I vari filmaker e sceneggiatori saranno anche le menti dietro ogni pellicola del Marvel Cinematic Universe, ma è Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, l'architetto di tutto l'Universo cinematografico.

In una nuova intervista a ruota libera, Kevin Feige ha parlato del possibile impatto dei loro film sul pubblico di tutto il mondo e la speranza che siano qualcosa di più di prodotti sbanca-botteghini: "Ovviamente le mie domande ricorrenti sono: al pubblico è piaciuto? Le persone ne sono rimaste colpite cosi tanto da parlarne un giorno dopo? Una settimana dopo? Segretamente, ho sperato anche anni dopo. Penso che non puoi parlare dell'impatto di un film fino a qualche anno dopo la sua uscita. Ora, ne sono passati un bel po' per noi. Dieci anni dalla release di Iron Man. E il fatto che questi personaggi siano... più popolari di quanto lo siano mai stati... e le persone vogliono continuare a rivederli, e vedere come cambiano, come Thor in Ragnarok, o Iron Man nei suoi film, o Captain America... ci rende tutti cosi eccitati".

"Il vero test sarà tra molti anni" continua "Star Wars, Ritorno al futuro... tutti i film che ho amato da ragazzino sono ancora molto rilevanti al giorno d'oggi. Quello è il vero test per vedere l'impatto di una pellicola. 30-40 anni dopo. Ne mancano altri 30 ma, 10 anni dopo, è già molto bello".

E riguardo le scene post-titoli dei film del Marvel Cinematic Universe? Feige svela perché le adora tanto: "Si dice che un film sia un lavoro di collaborazione. E ragazzi, lo è... e per questo adoro le scene post-titoli. Costringe il pubblico a guardare e a riconoscere le migliaia di persone che hanno lavorato alla pellicola e all'esperienza cinematografica che hai appena vissuto".

Quanto è interessante?
6