Marvel

Marvel Studios: Kevin Feige parla dei diritti dell'Osservatore

di

La Marvel - prima di diventare Marvel Studios - diede numerosi personaggi in licenza ad altri studios. Veri e propri 'pacchetti di personaggi' da cui i vari studios hollywoodiani potevano (come non potevano) attingere.

Nel corso degli anni, la Marvel ha riacquisito i diritti di svariati personaggi, comprimari e villain, ma fuori restano sempre gli X-Men ed i Fantastici Quattro, ancora in mano alla Fox. Nonostante ciò, in Guardiani della Galassia vol.2, i fan più attenti avranno notato la presenza degli Osservatori nel cameo con Stan Lee. Com è possibile, visto che l'Osservatore è un personaggio collegato principalmente ai Fantastici Quattro e, dunque, di proprietà Fox?

La situazione viene chiarita da Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios: "No, gli Osservatori sono una proprietà condivisa. Ci sono dei personaggi che loro hanno in mano, ma delle razze che possiamo utilizzare sia noi che loro... ha senso?". Dalle parole di Feige si capisce che i Marvel Studios possono utilizzare gli Osservatori come razza (come fatto in Guardiani della Galassia vol.2) ma non Uatu come personaggio (in mano alla Fox). Allo stesso modo, il presidente ha confermato che anche gli Skrulls sono una proprietà condivisa, ma secondo la logica del discorso SuperSkrull dovrebbe essere una proprietà esclusiva Fox.

FONTE: /Film
Quanto è interessante?
0