di

Se volete dare la colpa a qualcuno per l'estrema segretezza dei Marvel Studios sui loro progetti, fate come la star di Shang Chi Simu Liu, e datela a Tom Holland e Mark Ruffalo.

Sappiamo tutti come la discrezione in casa Marvel sia una caratteristica necessaria, la parola d'ordine che probabilmente viene ripetuta più spesso a chi vi lavora, un mantra da tenere sempre a mente.

E secondo Simu Liu, se ora le restrizioni su ciò che è dato o meno sapere a un attore del MCU sono più severe di prima, è tutta colpa degli spoileratori seriali Tom Holland e Mark Ruffalo.

Al The Tonight Show starring Jimmy Fallon il protagonista di Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli non ha saputo cosa rispondere alla domanda su un possibile sequel del film perché...

"Senti, penso che ci sia stato probabilmente un tempo in cui [ai Marvel Studios] prendevano gli attori e gli dicevano 'Hey amico, ecco tutto ciò che accadrà'. Ma sento che alcune cose che sono accadute hanno rovinato questo modo di fare per tutti noi" ha dichiarato, per poi aggiungere "Non vorrei fare nomi adesso, ma hey Tom Holland, hey Mark Ruffalo. Avete rovinato tutto, grazie tante. Quindi no, non ne ho idea".

Liu ovviamente scherza, ma forse questa volta i fan avrebbero preferito che Holland in particolare si facesse scappare qualcosa sul futuro del MCU, in particolare sulla presenza di certi attori in Spiderman No Way Home...

Ma per scoprire la verità sembra proprio che dovremo attendere il 15 dicembre, giorno dell'uscita del film nelle sale.

Quanto è interessante?
5