Marvel

Marvel, Nicolas Cage difende i cinecomic: 'Non capisco chi vorrebbe affossarli'

Marvel, Nicolas Cage difende i cinecomic: 'Non capisco chi vorrebbe affossarli'
di

I cinecomic, si sa, sono un argomento polarizzante: c'è chi li definisce la morte del cinema, come i totem della regia Martin Scorsese e Francis Ford Coppola, ma anche chi invece non sarebbe assolutamente dispiaciuto di ricevere una proposta da Marvel e dintorni, categoria a cui appartiene Nicolas Cage.

Mentre qualcuno immagina Keanu Reeves come nuovo Ghost Rider, dopo la deludente esperienza dello stesso Cage nei panni del personaggio Marvel, proprio il protagonista di Con Air ha difeso a spada tratta i cinecomic nel rispondere a chi gli chiedeva se considererebbe l'idea di prender parte a un film del Marvel Cinematic Universe.

"Queste cose in genere scatenano dei veri incendi su internet, me ne rendo conto. Ho sempre ammirato l'universo dei fumetti, ho sempre pensato che fossero storie così colorate, divertenti, genuine nel senso migliore del termine. Non so quale sia il problema di certe persone che vorrebbero affossarli. Penso che sia una cosa di grande valore il saper regalare divertimento alla gente" sono state le parole di Cage.

Cosa ne pensate? Vi trovate d'accordo con il buon Nicolas o preferite la visione dei già citati Scorsese, Coppola eccetera? Diteci la vostra nei commenti! A proposito di prender parte ai cinecomic, intanto, ecco cos'ha detto Josh Brolin sul possibile ritorno del suo Thanos.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3