Marvel, i più grandi film mai fatti: da X-Men di James Cameron a Luke Cage di Tarantino

Marvel, i più grandi film mai fatti: da X-Men di James Cameron a Luke Cage di Tarantino
di

Il famoso The Amazing Spider-Man 3 con Andrew Garfield e la compianta nuova trilogia di Spider-Man con Tobey Maguire non sono gli unici progetti Marvel abbandonati nel corso degli anni, e neanche i più interessanti.

Infatti, ben prima del successo del Marvel Cinematic Universe, tantissimi autori di Hollywood avevano tentato di portare sul grande schermo i personaggi dei fumetti Marvel, e lo Spider-Man di James Cameron con Leonardo DiCaprio è solo la punta dell'iceberg. Ma quali sono i più grandi film Marvel mai realizzati? Scopriamoli insieme.

  • Luke Cage di Quentin Tarantino: Pulp Fiction, Jackie Brown e Django Unchained parlano abbastanza chiaramente della passione di Quentin Tarantino per il cinema della blaxploitation, ma l'autore ha sempre amato i fumetti, e in particolare quelli di Luke Cage. Al punto che nel 1992, dopo il successo de Le iene, il regista discusso della possibilità di realizzare un film di Luke Cage con il produttore Ed Pressman, che all'epoca possedeva i diritti del personaggio. Tarantino si è persino avvicinato a Laurence Fishburne per offrirgli il ruolo dell'eroe, una parte che la star accettò. Il progetto non andò avanti purtroppo, ma anche per fortuna, dato che Tarantino lo abbandonò per realizzare Pulp Fiction.
  • Venom di David S. Goyer: nel 1997, un film di Venom realizzato da Goyer entrò in produzione alla New Line Cinema, con Dolph Lundgren in discussione per interpretare l'antieroe. Si sa pochissimo del progetto perché ebbe vita breve, e quando la pratica fu chiusa i diritti del personaggio passarono dalla New Line Cinema alla Sony, il che in seguito permise alla major di inserire Venom in Spider-Man 3 di Sam Raimi. Ricordiamo che, oltre ad aver scritto Man of Steel e ha co-scritto Batman v Superman: Dawn of Justice, Goyer ha anche firmato la storia della trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e sceneggiato la trilogia di Blade, dunque la sua versione di Venom sarebbe stata quanto meno fonte di curiosità per i fan.
  • Daredevil & Black Widow di Angela Bowie: ebbene si, nel 1975 l'allora moglie di David Bowie era intenzionata sviluppare un progetto (per la televisione) su Daredevil e la Vedova Nera, una delle più famose coppie dei fumetti Marvel: la Bowie acquistò i diritti di entrambi i personaggi, e la serie entrò anche in pre-produzione, con un servizio fotografico che mostrò la stessa Angela Bowie nei panni di Natasha Romanoff e Ben Carruthers in quelli di Matt Murdock, con delle uniformi create dalla costumista Natasha Kornikoff, che all'epoca curava i look dell'era Ziggy Stardust di David Bowie. Purtroppo però i network non si interessarono al progetto, e un anno dopo Angela Bowie perse i diritti dei personaggi e rinunciò.
  • Wolverine e gli X-Men di James Cameron e Kathryn Bigelow: alla fine degli anni '80, lo scrittore di fumetti Chris Claremont aveva iniziato a lavorare su un ambizioso adattamento cinematografico degli X-Men, che avrebbero avuto come leader il mutante canadese Wolverine. Claremont presentò il progetto al regista James Cameron, che accettò di produrre e affidò la regia a Kathryn Bigelow, all'epoca sua moglie. Il copione sarebbe stato riscritto da Gary Goldman, sceneggiatore di Aliens: Scontro Finale, con Angela Bassett pronta ad interpretare Tempesta e Bob Hoskins nei panni di Wolverine, ma tutto andò in fumo a causa dello stesso James Cameron e di Stan Lee. Durante una riunione organizzata per parlare del film degli X-Men, infatti, Cameron, mega-fan di Spider-Man, iniziò a discutere della possibilità di realizzare un adattamento dell'Uomo Ragno, idea che affascinò Stan Lee. Né gli X-Men di Claremont né lo Spider-Man di Cameron andarono in porto, ma i personaggi esordirono al cinema qualche anno dopo grazie a Bryan Singer e a Sam Raimi.
  • Doctor Strange di Guillermo Del Toro e Neil Gaiman: diversi anni prima di Benedict Cumberbatch, e ancor prima del MCU, Doctor Strange era finito in mano al maestro del dark fantasy Guillermo del Toro. Come se l'idea di un film del genere non fosse già abbastanza allentate, pensate che la sceneggiatura del progetto venne scritta nientemeno che da Neil Gaiman, il genio letterario dietro Sandman, American Gods, Coraline e Nessundove. Siamo tra il 2006 e il 2007, quando lo stesso Del Toro propose l'idea alla Marvel ... e venne rifiutato. Si, avete letto bene: un film di Doctor Strange scritto da Neil Gaiman e diretto da Guillermo Del Toro venne rifiutato dai dirigenti della Marvel, circa un anno prima dell'uscita di Iron Man di Jon Favreau, il primo film del MCU. E il resto, come si dice, è storia.

Conoscevate questi (non) film? Quale avreste voluto vedere? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
2