Marvel Entertainment, Armie Hammer cita le donazioni al Presidente Trump

Marvel Entertainment, Armie Hammer cita le donazioni al Presidente Trump
di

Deve essere stata la parte in The Social Network a convincere Armie Hammer a cinguettare un commento al vetriolo su Twitter intorno alle donazioni per il Presidente Donald Trump, svelando certi retroscena sulle manovre politiche a stelle e strisce che investono anche la dirigenza della Marvel Entertainment.

“Ehi, mentre tutti sembrano interessati a questo affare della Equinox, credo che sia davvero il caso di ricordare che uno dei finanziatori di punta di Trump è Isaac Perlmutter, tanto per dire”.

Duecentottanta caratteri potranno sembrare poca cosa, ma su Twitter possono fare la differenza: lo dimostra stavolta Armie Hammer, attore statunitense che ha deciso di dire la sua su quanto sta accadendo in vista della campagna politica per Donald Trump, già pronto per il bis alla Casa Bianca.

La questione coinvolge direttamente i vertici della Marvel Entertainment, società distaccata dai ben più noti Marvel Studios e guidata dal CEO Isaac Perlmutter, in un paragone vibrante con il magnate Stephen Ross. Quest’ultimo è il proprietario di SoulCycle ed Equinox, aziende leader nel settore del fitness con fatturati stellari, ma a detta di Armie Hammer Ross ha un concorrente agguerrito nella Casa delle Idee.

Secondo indagini finanziarie, Perlmutter ha devoluto quasi tremila dollari come soggetto individuale per la rielezione di Donald Trump, centoseimila dollari al Republican National Committee e più di trecentosessantamila dollari alla Trump Victory, fondazione chiaramente legata al Presidente USA.

In qualità di Presidente della Marvel Entertainment, Perlmutter ha supervisionato la direzione dei prodotti cartacei, televisivi e di animazione e negli anni non ha mai nascosto le sue simpatie per l’attuale inquilino della Casa Bianca.

Il tweet di Armie Hammer non ha ancora ricevuto cinguettii in risposta, ma una cosa è certa: alla Casa delle Idee la carta canta, e non solo quella stampata, come dimostra la possibile candidatura agli Oscar 2020 o la soddisfazione di Kevin Feige per AVengers: Endgame.

FONTE: thewrap
Quanto è interessante?
1