Martin Scorsese, la produzione di Joker, forse la sua regia e poi The Irishman

Martin Scorsese, la produzione di Joker, forse la sua regia e poi The Irishman
di

Oltre a quello che è definito "il suo ennesimo capolavoro", The Irishman (di cui avremo modo di parlarvi il 21 ottobre dopo la proiezione alla Festa del Cinema di Roma), Martin Scorsese è in questi giorni fonte di interesse anche per le sue dichiarazioni sui cinecomic Marvel e il loro "non essere cinema".

Questo ha portato l'Hollywood Reporter a domandarsi se fosse allora vera la storia che voleva Scorsese come produttore del Joker di Todd Phillips, dato che era stato riportato proprio il suo nome nel momento dell'annuncio, avvenuto alla fine del 2017. Una fonte vicina al sito ha allora raccontato all'outlet americano che Scorsese inizialmente stava considerando la produzione e la regia del film, e questo prima che Phillips si avvicinasse allo studio con la sua proposta cinematografica.

Come spiega il sito, in merito la Warner non ha voluto rilasciare alcun commento, mentre un rappresentate di Scorsese ha spiegato invece che "l'autore non ha mai considerato di dirigerlo ma esclusivamente di produrlo". Poi Kevin Tsujihara e Toby Emmerich decisero di dare via libera alla sceneggiatura di Phillips e Scott Silver, lasciando Jared Leto alienato e confuso, mentre Scorsese era già passato a The Irishman con Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci.

Una fonte vicina alla Warner ha rivelato all'Hollywood Reporter che Scorsese era allora stato arruolato in Joker come produttore solo perché il film aveva bisogno di un producer nella zona di New York, dove il film è stato interamente girato. La spiegazione, sottolinea il sito, non coincide con il modello produttivo e la filmografia di Scorsese, però, dato che il regista si prende il merito e il credito produttivo solo ed esclusivamente per progetti che poi intende girare di proprio pugno o per sostenere piccoli registi indipendenti (questo è il caso di Uncut Gems dei fratelli Safdie).

Così, Scorsese ha abbandonato in silenzio la produzione di Joker e ha passato il comando alla partner di produzione, Emma Tillinger Koskoff, che è subentrata come produttrice chiamando metà della troupe di The Irishman a girare il film (persino De Niro è presente in entrambi i film). Anche la storia di Leonardo DiCaprio come Joker è falsa, dato che Phillips ha cucito il ruolo addosso a Joaquin Phoenix sin dall'inizio, e dunque Scorsese non è mai stato chiamato dallo studio per coinvolgere poi l'attore.

Ironia della sorte, comunque, vuole adesso Joker e The Irishman come due dei maggiori contendenti al Premio Oscar come Miglior Film dell'Anno.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
5