Mark Ruffalo festeggia la fine dell'era Trump: "È la fine di un incubo"

Mark Ruffalo festeggia la fine dell'era Trump: 'È la fine di un incubo'
di

Con l'Inauguration Day e la cerimonia del giuramento, Joe Biden è ufficialmente diventato il 46° presidente degli Stati Uniti. Nel corso della giornata abbiamo sentito Lady Gaga cantare l'inno americano e letto sui social le festose dichiarazioni di molti esponenti dello star system, in gran parte schierato a favore del candidato democratico.

Quando Donald Trump è salito sull'Air Force One e ha lasciato per l'ultima volta la Casa Bianca, Hollywood ha iniziato a scatenarsi sui social. Su Twitter, per esempio, Mark Ruffalo, l'interprete di Hulk nel Marvel Cinematic Universe, ha espresso la sua contentezza per la fine dell'era Trump, e senza mezzi termini ha definito l'ormai ex presidente "uno str***o".

Come possiamo leggere anche in calce alla notizia, Ruffalo ha commentato così la giornata di oggi: "Finalmente se n'è andato. L'incubo è giunto alla sua conclusione. Un gruppo di criminali d'élite e giocatori d'azzardo graziati" ha scritto, giocando con la parola "trump" che significa anche "briscola" e concludendo con: "La presidenza della Toilette Dorata è finita. Uno str***o è uno str***o, non importa dove si trovi."

Poco dopo Mark Ruffalo ha scritto un altro tweet. "Andrà tutto bene. Dalle macerie ci sarà il rinnovamento, dalle ferite cresceranno compassione e carattere, dalla divisione nascerà la chiarezza, dalla disperazione verrà la saggezza, dalla perdita verrà la comunità."

Per altri approfondimenti sull'interprete di Hulk e i suoi interventi sui social, rimandiamo al riassunto del 2020 secondo Mark Ruffalo.

FONTE: indiewire
Quanto è interessante?
5