Mark Hamill è intimorito dal dover doppiare Chucky in Child's Play

Mark Hamill è intimorito dal dover doppiare Chucky in Child's Play
di

Ci sono ruoli iconici che incuterebbero timore anche nel cuore dell'attore più esperto al pensiero di dovercisi misurare. Mark Hamill, che pure di esperienza nel doppiaggio ne ha da vendere, ha provato questa sensazione quando gli è stato proposto di doppiare la bambola Chucky nel remake di Child's Play.

A raccontarlo è stato lo stesso storico volto di Luke Skywalker durante un'intervista rilasciata a Den of Geek: "Ho ricevuto questa lettera da Lars (Klevberg, regista del film). Lui aveva già impostato la sua visione del film, prima che la leggessi. E quindi mi mandarono lo screen e io pensai che il punto cruciale di tutta la storia fosse che, rispetto all'originale (che adoro, sono un grande fan dell'interpretazione di Brad Dourif), Chucky abbia delle origini diverse. Non è più l'anima di un serial killer, ma qualcuno che ha deliberatamente deciso di impossessarsi della bambola alterando il suo sistema operativo e rimuovendone ogni misura di sicurezza" ha raccontato Hamill.

L'attore ha poi proseguito parlando, appunto, delle sensazioni provate una volta deciso di farsi carico del compito: "Mi sono sentito intimidito come non capitava da quando feci il Joker... Non ho sentito questo tipo di timore finché non ho metabolizzato e realizzato ciò che stavo facendo. Io amo Brad. Quindi è una grande responsabilità, sono ansioso di vedere come reagiranno le persone perché non è il Chucky che abbiamo visto finora".

Per chi volesse avere un assaggio dell'interpretazione di Hamill, è possibile sentire la sua voce nell'ultima clip promozionale di Child's Play. Nell'ultimo poster del film, invece, a testare la crudeltà di Chucky è il povero Buzz Lightyear.

FONTE: ComingSoon
Quanto è interessante?
2