Netflix

E' stata la mano di Dio: Sorrentino vola agli Oscar, ma da battere c'è Drive my car

E' stata la mano di Dio: Sorrentino vola agli Oscar, ma da battere c'è Drive my car
di

Le nomination agli Oscar 2022 hanno parlato, eleggendo E' stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, film prodotto e distribuito dal servizio di streaming on demand Netflix, tra i migliori cinque titoli internazionali dell'anno.

Tuttavia adesso lo scoglio più grande per arrivare alla vittoria finale si chiama Drive my car di Ryusuke Hamaguchi: l'opera giapponese tratta dal racconto di Murakami infatti, oltre ad essere stata nominata all'Oscar per il miglior film internazionale, ha letteralmente surclassato il 'rivale' Sorrentino, dato che è riuscita a debordare anche nelle categorie per miglior sceneggiatura non originale, miglior regista e addirittura miglior film.

Improbabile che alla prossima Notte degli Oscar, che si terrà il 27 marzo, assisteremo ad un altro en plein stile Parasite di Bong Joon-ho, eppure se le nomination ci dicono qualcosa allora Drive my car è al momento il grande favorito almeno per la vittoria dell'Oscar al miglior film straniero, l'unico al quale può ambire il film di Paolo Sorrentino. Come al solito, continuate a seguirci per tutte le novità relative alla stagione dei premi, che ancora una volta si preannuncia appassionante e ricca di sorprese.

Paolo Sorrentino ha vinto il premio Oscar per il miglior film straniero (quando ancora era intitolato in questo modo, prima del passaggio a 'Oscar per il miglior film internazionale) nel 2014 per La grande bellezza; Ryusuke Hamaguchi è al debutto sul palcoscenico dell'Academy.

Quanto è interessante?
1