Man of Steel, Henry Cavill svela qual è il suo più grande rimpianto

Man of Steel, Henry Cavill svela qual è il suo più grande rimpianto
di

Henry Cavill ha espresso più volte la sua felicità per aver avuto la possibilità d'interpretare un personaggio iconico come Clark Kent/Superman. Cavill ha raccontato che se gli capitasse nuovamente l'occasione tornerebbe subito nel costume blu e rosso dell'Uomo d'Acciaio. Tuttavia l'attore ha un rimpianto per quanto già fatto.

Nei momenti finali di Man of Steel, Clark Kent (Cavill) sta parlando con sua madre Martha (Diane Lane) mentre è in piedi vicino alla tomba di Jonathan Kent. Martha parla con Clark di cosa farà ora che sta vivendo una doppia vita come Clark Kent e come Superman.

Nella scena Clark sorride a Martha ed è proprio quel sorriso il grande rimpianto di Henry Cavill, che ha confessato a The Hollywood Reporter che avrebbe voluto fare diversamente.
"C'è una scena alla fine di Man of Steel, sto parlando con Martha. Avrei sorriso in modo diverso. Ogni volta che la vedo penso 'Questo sorriso è irritante'. Semplicemente non mi piace. Perché ho sorriso così? L'avrei fatto diversamente". Scoprite la recensione di Man of Steel, film diretto da Zack Snyder e prodotto da Christopher Nolan.

Nonostante ciò, Cavill tornerebbe subito ad indossare il costume, che dice di aver soltanto riposto nell'armadio:"C'è ancora molto da raccontare per me come Superman, e mi piacerebbe assolutamente l'opportunità. L'uccisione di Zod ha dato una ragione per cui il personaggio non avrebbe mai più ucciso. Superman che cadeva a terra e dopo urlava, non credo che fosse originariamente nella sceneggiatura ma volevo mostrare il dolore che aveva [...]".

In ogni caso Henry Cavill ha dichiarato di essere felice per Michael B. Jordan in Superman; la star di Creed interpreterà il personaggio in una serie tv.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2