Man of Steel, tutti gli attori che hanno quasi interpretato Superman nel film di Snyder

Man of Steel, tutti gli attori che hanno quasi interpretato Superman nel film di Snyder
di

Il Superman di Henry Cavill è uno dei personaggi che i fan hanno più apprezzato del DCEU orchestrato da Zack Snyder, e non a caso l'attore è attualmente in trattative con Warner Bros. per il suo ritorno nel franchise. Tuttavia, prima di ingaggiare Cavill, lo studio aveva in mente altri interpreti per il ruolo dell'Uomo d'Acciaio.

Durante lo sviluppo di Man of Steel, infatti, la prima scelta per vestire i panni di Clark Kent era Matt Bomer: la star di White Collar aveva già partecipato nel 2002 ai provini per il film mai realizzato da J.J. Abrams e Brett Ratner, per il quale è stato però preferito Brandon Ruth.

Zack Snyder aveva anche messo gli occhi su Joe Manganiello, il quale aveva anche partecipato ad alcuni incontri con gli addetti al casting e i produttori, ma i suoi impegni con la serie HBO True Blood gli impedirono di partecipare al progetto. Alla fine, Manganiello fu ingaggiato dallo studio qualche anno più tardi per apparire nei panni di Deathstroke nella scena post-credit di Justice League.

Secondo alcuni report, inoltre, il regista aveva inizialmente pensato ad un Clark Kent dall'aspetto più mite, e per questo fu preso in considerazione Matthew Goode, che aveva già collaborato con Snyder per l'adattamento di Watchmen. Come sappiamo, però, il casting ha virato in una direzione più fedele ai fumetti di riferimento.

Mentre non ci sono notizie su un eventuale arrivo di Man of Steel 2, vi ricordiamo che Henry Cavill riapparirà nei panni dell'Uomo d'Acciaio nella Zack's Snyder Justice League, versione della pellicola che sarà pubblicata su HBO Max nel corso del 2021.

Quanto è interessante?
1