Malignant: secondo James Wan il suo film potrebbe diventare un franchise

Malignant: secondo James Wan il suo film potrebbe diventare un franchise
di

Si sa: tutto ciò che James Wan tocca, diventa un franchise di successo. Sembra un'esagerazione, ma se si pensa alla sua carriera, diversi sono i film che hanno dato vita ad un loro piccolo universo multimilionario: Saw, Insidious, The Conjuring. La sua nuova opera, Malignant, uscita al cinema il 2 Settembre, potrebbe avere un destino simile.

E' il regista stesso a dirlo, affermando che crede che il suo horror, meno spaventoso di Insidious o The Conjuring, lasci la porta aperta a dei possibili sequel. Wan ha infatti un buon rapporto di lavoro con la Warner Bros, e se il suo ultimo film dovesse avere delle buone recensioni e un significativo successo al botteghino e su HBO Max, la casa di produzione potrebbe dargli fiducia e permettergli di andare avanti con una saga.

"Alla fine dei conti tutto può diventare un franchise" ha detto Wan. "Guardarte Saw. Quando Leigh Whannel e io gli abbiamo dato vita, eravamo tipo 'Jigsaw si alza e chiude la porta. The end'. Poi, quando il film è andato così bene, i produttori dello studio erano tipo, 'Ragazzi, dobbiamo farne un altro'. Quindi, sì, Malignant potrebbe diventare un franchise, ma al momento ho pensato solo a un film."

Ovviamente pensare solo al film in sé, non significa non avere un'apertura per il futuro. Come spiegato dallo stesso regista, infatti, "Quando faccio un film penso ad una storia più grande che abbraccia più elementi. In genere racconto solo una sezione di una storia più grande." Ed è probabilmente proprio questa filosofia a renderlo uno dei Re indiscussi dei franchise.

Malignant ha già avuto delle recensioni piuttosto positive, anche da parte nostra, e adesso Wan non può che incrociare le dita per il futuro.

Quanto è interessante?
2