Ludovica Modugno, è scomparsa la doppiatrice di tante star, da Meryl Streep a Glenn Close

Ludovica Modugno, è scomparsa la doppiatrice di tante star, da Meryl Streep a Glenn Close
di

L'attrice e doppiatrice Ludovica Modugno è scomparsa ieri a Roma. Aveva 72 anni. Modugno era una stimata attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio. Sorella dell'attore Paolo Modugno, aveva iniziato la sua carriera in tenera età, a soli 4 anni, recitando nel primo sceneggiato prodotto in Italia, Il dottor Antonio.

Ludovica Modugno si avvicinò anche al mondo del doppiaggio, debuttando con Marcellino pane e vino, nel quale prestò la voce al giovanissimo protagonista.
Partecipò a innumerevoli sceneggiati, alcuni tra i più grandi della storia della tv italiana, tra cui Cime tempestose, Romanzo di un maestro e La Pisana.

A fine anni '70 fondò la scuola di teatro L'albero, insieme al marito Gigi Angelillo, con la quale produce e interpreta svariati spettacoli e ricevendo numerosi premi.
Si distinse anche al leggio, prestando la voce ad alcune delle più grandi attrici di Hollywood, fra cui Meryl Streep, Emma Thompson, Julianne Moore, Anjelica Huston, Cher, Viola Davis, Ellen Barkin e Charlotte Rampling.

Aveva doppiato anche il personaggio di Rizzo in Grease - Brillantina. Negli anni 90' e 2000 recitò in varie fiction molto note come Il maresciallo Rocca e Distretto di polizia. Ha recitato anche al fianco di Checco Zalone in Cado dalle nubi e Quo vado?. Il comico pugliese l'ha ricordata con queste parole:"Una grande attrice, che non lo faceva mai pesare. Ciao mamma/zia Ludovica" ha scritto sui social.

La scomparsa di Ludovica Modugno arriva a pochi giorni dall'addio a Elio Pandolfi, un altro grande interprete del teatro italiano.

Quanto è interessante?
4