Los Angeles, arrestato il ladro della statua di Marylin Monroe

Los Angeles, arrestato il ladro della statua di Marylin Monroe
di

Sembra davvero avercela con le celebrità, Austin Clay: questo il nome dell'uomo fermato dalla polizia di Los Angeles con l'accusa di essere l'autore del furto di una statua di Marylin Monroe avvenuto lo scorso martedì.

I sospetti devono ancora essere confermati, ma le modalità dell'atto lasciano pensare che le accuse non siano infondate: Clay, infatti, si era già reso responsabile di un reato simile qualche tempo fa, quando servendosi di una sega aveva rovinato la stella di Donald Trump sulla Hollywood Walk Of Fame.

Se dei moventi politici potevano essere ipotizzati per il reato precedente, però, non si può fare lo stesso per gli eventi di martedì scorso, quando sempre con la stessa sega il venticinquenne avrebbe rimosso la statua di Marylin dal famoso quartetto del Four Ladies of Hollywood Gazebo, situato tra la Hollywood Boulevard e la North La Brea Avenue.

Clay comunque ha passato una notte in galera, ed è poi stato condannato a tre anni di libertà vigilata e venti giorni di lavori socialmente utili. Il ragazzo dovrà poi sostenere tutte le perizie psichiatriche del caso e, probabilmente, pagare alla Hollywood Chambre of Commerce un risarcimento pari alla considerevole somma di 9404,46 dollari. Un prezzo piuttosto alto per pochi attimi di notorietà.

Quanto è interessante?
3