Logan - The Wolverine: Hugh Jackman voleva un altro finale

di

Ormai Logan - The Wolverine, ultima fatica di Hugh Jackman nei panni dell'artigliato mutante canadese dei fumetti della Marvel, è nelle sale sale cinematografiche da due settimane.

E tutto questo sta pagando, anche bene, visti gli incassi al botteghino mondiale. Oggi Hugh Jackman ha svelato, però, di aver desiderato un altro finale per la pellicola sviluppata dalla Fox ma che non si sposava con l'idea del regista e co-sceneggiatore James Mangold.

ATTENZIONE! SPOILER!

Come saprete, nel film Logan viene ucciso dal suo clone, X-24. Ma il finale desiderato da Jackman era un altro: "C'è sempre stata l'idea di far morire Logan ma ho detto 'lasciamo quella porta aperta, perché sarebbe ancor più potente lasciarlo vivere'.". Per l'attore, un finale in cui Logan, stanco e invecchiato, che si lascia dietro tutte le vittime e i cadaveri delle persone che ha conosciuto, sarebbe stato ancora più potente di vederlo morire.

"Ma James ha sempre voluto quel finale, ed ha sempre avuto ragione" commenta "E' un'immagine potente vedere un uomo che si pensa sia indistruttibile morire sussurrando 'è cosi che ci si sente'.".

Quanto è interessante?
1