Lo Hobbit. Ian McKellen fa un po' di chiarezza sulla sua situazione

di

Ian McKellen, che insieme a Elijah Wood, Andy Serkis e Cate Blanchett ha confermato che tornerà a calcare le lande della Terra di Mezzo nei panni di Gandalf il Grigio, è sicuramente un uomo dalle mille sorprese: a 71 anni non mostra alcun segno anche solo apparente di "vecchiaia", e anzi, ha deciso di usare il proprio blog per spiegare di suo pugno perchè l'accordo con la Warner Bros. ha richiesto così tanto tempo.

Tutto quello che ho dovuto decidere era che cosa fare con il tempo che mi è stato dato.

Ho 71 anni e sono in forma: anche se alla mia età, chissà quale incidente può nascondersi dietro il prossimo angolo? Per un anno o più, ho organizzato i miei impegni professionali intorno alla possibilità che il film de Lo Hobbit potesse partire in qualsiasi momento. Abbiamo portato il tour Aspettando Godot dall'Australia in Nuova Zelanda all'inizio del 2010, pensando che sarei rimasto per iniziare le riprese poco dopo. Ci fu poi ancora un altro ritardo: ma nel Wellington incontrai Guillermo del Toro e lessi la sua sceneggiatura della Prima Parte, scritto con il team di sceneggiatori del SDA. Era aderente allo stile, al divertimento e al romanticismo della trilogia.

Quando Peter Jackson, già in produzione, riprese il posto di regista, mi tenne informato degli sviluppi. Una seconda sceneggiatura mi fu inviata, con l'accordo che io non avrei mai parlato di quanto letto.

Dopo il putiferio dovuto alle aspettative sindacali dell'Unione degli Attori ed a improbabili voci sulle riprese fuori della Nuova Zelanda, improvvisamente fu annunciato il casting cruciale, oltre a una data di inizio per Febbraio 2011. Martin Freeman come Bilbo suona perfetto. Man mano che il mio agente continuava a negoziare con la Warner Brothers, mi chiedevo: era Gandalf il personaggio che più volevo fare, più di una nuova pièce o, addirittura, di una nuova parte? I sequel non sono necessariamente più gratificanti da interpretare rispetto agli originali.

Avrei dovuto lasciar andare Gandalf? A qualcuno altro sarebbe importato se lo avessi fatto? Guardando ad altro, importa a qualcuno che Michael Gambon non fu il primo a fare la parte di Silente?

La negoziazione decisiva non era riguardo i soldi, ma riguardo le date. Gandalf è richiesto sul set nei prossimi 18 mesi, ma con interruzioni considerevoli quando posso lavorare su altri progetti. La mia preoccupazione che non sarei potuto facilmente fuggire dalla Terra di Mezzo era stata tolta.

Sono felice di dire che inizierò a girare nel Wellington il 21 febbraio 2011.

- Ian McKellen, Londra, Gennaio 2011

FONTE: McKellen.com
Quanto è interessante?
0

Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato

Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato
  • Distributore: Warner Italia
  • Genere: Fantastico
  • Regia: Peter Jackson
  • Interpreti: Martin Freeman, Ian McKellen, Richard Armitage, Rob Kazinsky, Aidan Turner, Graham McTavish, Mark Hadlow
  • Sceneggiatura: Fran Walsh, Philippa Boyens, Guillermo del Toro, Peter Jackson
  • Sito Ufficiale: Link
  • +
  • Formato Blu-Ray

    Che voto dai a: Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato

    Media Voto Utenti
    Voti: 65
    8.2
    nd