Lily-Rose sul processo del padre Johnny Depp: ''Troppo privato e personale per parlarne''

Lily-Rose sul processo del padre Johnny Depp: ''Troppo privato e personale per parlarne''
di

Questa estate abbiamo provato a farvi un riassunto della battaglia legale tra Johnny Depp e Amber Heard, forse il primo vero processo social nel mondo dell'entertainment. Tra i vari che hanno commentato la vicenda, l'unica che però non si è mai espressa è stata la figlia dell'attore Lily-Rose Depp.

Sono passati 5 mesi dalla fine del processo e Lily-Rose ha, per la prima volta, spiegato il perché non abbia mai voluto commentare questo particolare capitolo della vita del padre. Nata e cresciuta sotto ai riflettori Lily-Rose, una dei due figli che l'attore ha avuto durante la sua relazione con l'attrice e cantante Vanessa Paradis, ha deciso di seguire le orme del padre e diventare un'attrice, seppur con una vita privata molto più riservata per una celebrity del suo calibro.

Proprio la sua riservatezza le ha permesso di attraversare i mesi del processo in una sostanziale tranquillità, non avendo nessuna voglia di dire la sua, in un caso fin troppo mediatico: "Quando si tratta di qualcosa di così privato e personale, mi sento davvero autorizzata ad avere il mio angolo nascosto di pensieri. Penso anche che non sono qui per rispondere a nessuno e mi sembra anche che per gran parte della mia carriera la gente abbia voluto definirmi in base agli uomini della mia vita, che fossero i miei familiari o i miei fidanzati. Sono davvero pronta ad essere riconosciuta per le cose che metto in scena", ha raccontato in una recente intervista.

Insomma, una posizione più che chiara quella difesa da Lily-Rose, che vedremo presto nella serie HBO The Idol, al fianco di The Weekend!

Quanto è interessante?
3