Lewis Hamilton ha dovuto rifiutare un ruolo in Top Gun: Maverick

Lewis Hamilton ha dovuto rifiutare un ruolo in Top Gun: Maverick
di

Tantissimi attori sono cresciuti sperando di far parte di un episodio del loro franchise preferito, e molte altre celebrità sono riuscite a entrare in un film. Il pilota di Formula 1 Lewis Hamilton ha avuto l'opportunità di essere in Top Gun: Maverick, ma a malincuore è stato costretto a rinunciare.

Il calendario delle gare ha impedito al pilota, fresco di titolo mondiale, di partecipare al sequel del film con Tom Cruise. "Stavo cercando di entrare in Top Gun perché sono un grande fan, ma non ho avuto il tempo di fare delle riprese. Ho avuto l'opportunità di farlo ma non ho potuto" ha dichiarato Hamilton a ESPN.

Probabilmente non sembra così strano che un pilota automobilistico sia affezionato a un film il cui dialogo più famoso parla del "bisogno di velocità". Lewis Hamilton ha ammesso di aver inseguito senza successo altri ruoli in passato a Hollywood, e stavolta che sembrava fatta non è riuscito a conciliare gli impegni agonistici con quelli cinematografici. La sua "carriera" di attore, quindi, continuerà almeno per un po' a essere limitata al franchise Cars (nelle vesti di doppiatore) e a un cameo in Zoolander 2.

Se intende davvero darsi al cinema, Hamilton dovrà quindi riuscire a ritagliarsi del tempo lontano dalle corse per farlo. Il pilota è consapevole anche di dover lavorare molto per portare la sua recitazione a un livello accettabile, e non intende certo fare figuracce. Inoltre, sembra che quando non è impegnato in pista ami dedicare molto tempo a se stesso, e quindi per il momento le velleità artistiche sembrano accantonate.

Neanche Kelly McGillis sarà in Top Gun: Maverick: l'attrice ha dichiarato tempo fa di non essere stata contattata per il sequel. Farà invece parte del team il montatore Chris Lebenzon.

Quanto è interessante?
2