Leonardo DiCaprio e altre star contro Facebook: "Boicottiamo i social per un giorno"

Leonardo DiCaprio e altre star contro Facebook: 'Boicottiamo i social per un giorno'
di

Leonardo di Caprio, Jennifer Lawrence e altre celebrità al di fuori di Hollywood come Kim Kardashian hanno aderito a "Stop Hate for Profit", iniziativa prevista per oggi, 16 settembre, che consiste nel congelare per un giorno i propri account di Facebook e Instagram per protestare contro la gestione dei social da parte di Mark Zuckerberg.

"Sono con le principali organizzazioni per i diritti civili del paese, che oggi hanno invitato tutti gli utenti di Instagram e Facebook a protestare contro l'amplificazione dell'odio, il razzismo e l'indebolimento della democrazia su quelle piattaforme" ha spiegato ieri DiCaprio su Instagram. "Utilizzo Facebook e Instagram ma voglio che diventino una forza positiva - e non un luogo di odio, violenza e disinformazione. Facebook ha l'opportunità di lavorare con queste organizzazioni e con la comunità in generale per diventare una piattaforma migliore e più sicura per tutti."

La Lawrence ha scritto: "Facebook ignora l’odio e la disinformazione sui propri siti. Non è un errore operativo. Preferisce deliberatamente il profitto rispetto alle persone e alla democrazia."

Gli organizzatori, un collettivo che comprende l'organizzazione per la difesa dei diritti dei neri negli Stati Uniti NAACP e l'associazione per la difesa contro l'antisemitismo Anti Defamation League, sono gli stessi che lo scorso luglio avevano provocato il boicottaggio delle pubblicità su Facebook.

Tra le star del grande schermo che hanno preso parte alle proteste anche Jamie Foxx, Ashton Kutcher, Jennifer Lawrence, Michael B. Jordan e Sacha Baron Cohen, ma anche celebrità come Katy Perry e Naomi Campbell.

FONTE: TMZ
Quanto è interessante?
2