Lena Waithe: 'Star di colore dovrebbero finanziare opere di registi neri'

Lena Waithe: 'Star di colore dovrebbero finanziare opere di registi neri'
di

Il cambiamento passa per la collaborazione e la solidarietà, secondo Lena Waithe. Si è spesso parlato, negli ultimi anni, della necessità di dar più spazio alla Hollywood di colore, che troppo spesso si è sentita poco rappresentata.

Un esempio sono le innumerevoli proteste di Spike Lee durante le ultime cerimonie degli Oscar, colpevoli di non aver dato abbastanza spazio a nomination ad artisti di colore o alle loro opere. Waithe, però, ha portato la questione su un altro livello di lettura.

L'attrice, infatti, ha puntato il dito proprio contro le star di colore di Hollywood, che secondo lei dovrebbero impegnarsi un po' di più nel finanziare opere di registi o sceneggiatori neri. "Puoi fare un film indipendente veramente ben fatto con tre milioni di dollari, che sono una goccia nell'oceano rispetto a quanto alcune di queste star nere prendono per un solo film. Non fatemi partire sui finanziatori di colore. Quanti ne abbiamo? Ci sono un sacco di star nere lì fuori che potrebbero pagare per almeno tre o quattro film indipendenti fatti da registi o sceneggiatori di colore" ha dichiarato Waithe.

Un punto di vista sicuramente interessante, considerando che la questione finora si era sempre limitata al puntare il dito contro la 'Hollywood bianca' e mai contro gli artisti di colore che ne fanno parte. Lena Waithe, intanto, è al lavoro su Twenties, serie comedy ordinata da BET. L'attrice, inoltre, si è unita al cast di Westworld per la terza stagione dello show.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5