Lemonade Mouth, il nuovo Disney Channel Original Movie!

di

Irrompe con tutta la sua carica rock il nuovo Disney Channel Original Movie, Lemonade Mouth, la storia di una dinamica band composta da cinque studenti uniti dalla passione per la musica, che finiscono per diventare la voce della loro generazione. Lemonade Mouth sarà in esclusiva su Disney Channel stasera, 13 maggio, alle ore 20,00 e in replica domenica 15, alle ore 17,25. La storia, scritta da April Blair, si ispira al libro Lemonade Mouth di Mark Peter Hughes; il film, destinato a ragazzi e famiglia, è diretto dalla pluripremiata Patricia Riggen (La Misma Luna), prodotto da Debra Martin Chase, co-prodotto da Gaylyn Fraiche e coreografato da Chris Scott. Su Disney Channel il nuovo Disney Channel Original Movie! CINQUE RAGAZZI IN GAMBA UNITI DA UNA GRANDE IDENTITA’ ROCK! Cinque liceali si incontrano per la prima volta in occasione di una punizione, a prima vista sembra non abbiano nulla in comune, ad unirli sarà la musica... e la macchinetta che distribuisce le limonate fresche. In onda il 13 maggio, alle ore 20.00, su Disney Channel, sarà proceduto dall’uscita, il 10 maggio, del CD della colonna sonora e seguito dall’arrivo a fine maggio del DVD.

Milano, maggio 2011 - Irrompe con tutta la sua carica rock, in esclusiva su Disney Channel il 13 maggio 2011, alle ore 20.00 (e domenica 15, alle ore 17.25), il nuovo Disney Channel Original Movie "Lemonade mouth", la storia di una dinamica band composta da cinque studenti uniti dalla passione per la musica, che finiscono per diventare la voce della loro generazione. Trovare il coraggio di esprimere il proprio pensiero, credere in se stessi, seguire i propri sogni, celebrare i valori della famiglia e dell'amicizia, ed essere fedeli ai propri ideali sono tra le tematiche che risuonano in questo film che vede un cast di incredibile talento, molti attori sono protagonisti anche di altre serie Disney. Il gruppo è guidato da Bridgit Mendler ("Good Luck Charlie" su Disney Channel) nel ruolo della voce solista Olivia White, Adam Hicks ("Zeke and Luther" su Disney XD) il tastierista Wen Giford, Hayley Kiyoko ("I maghi di Waverly" su Disney Channel) nel ruolo della chitarrista Stella Yamada, Naomi Scott ("Life Bites", versione Disney Channel UK) la bassista Mohini (Mo) Banjaree e dall'esordiente Blake Michael (ingaggiato attraverso un'audizione) il percussionista Charlie Delgado. I Mudslide Crush sono rappresentati da Nick Roux nel ruolo del chitarrista Scott Ticket e Chris Brochu è il cantante Ray Beech, mentre Tisha Campbell-Martin è l'insegnante di musica Miss Reznick e Christopher McDonald ricopre il ruolo del Preside Brenigan.
La storia, scritta da April Blair, si ispira al libro "Lemonade Mouth"di Mark Peter Hughes; il film, destinato a ragazzi e famiglia,  è diretto dalla pluripremiata Patricia Riggen ("La Misma Luna", noto come "Under the Same Moon"), prodotto da Debra Martin Chase, co-prodotto da Gaylyn Fraiche e coreografato da Chris Scott.

SINOSSI: tutto ha inizio ai giorni nostri, quando Lemonade Mouth (band composta da Olivia White, Wen Gifford, Stella Yamada, Mohini (Mo) Banjaree e Charlie Delgado) si impossessa del palco del Madison Square Garden davanti a migliaia di fan scatenati. Olivia, l'introspettiva cantante del gruppo, narra le epiche vicende che hanno portato la band fino a questo punto. A unire il gruppo è stato un incontro fortuito durante il doposcuola forzato sotto la guida di Miss Reznick. Stella, l'elemento di coesione del gruppo, si accorge istantaneamente che i cinque in punizione hanno le potenzialità per diventare una rock band, ma deve prima convincere il riluttante gruppo a rischiare il tutto per tutto per esprimersi e realizzare i propri sogni. Man mano che i nuovi amici imparano a conoscersi, scoprono di avere in comune la convinzione che per gli studenti della Mesa High School sia giunto il momento di farsi sentire - tutti gli studenti, non solo il popolare gruppo di atleti che beneficia del supporto del Preside Brenigan, per i propri programmi extracurriculari. Tuttavia, non tutti a scuola desiderano dare il benvenuto a un nuovo gruppo musicale. La popolare rock band della scuola, i Mudslide Crush, è determinata a mantenere il proprio status di leader dell'intrattenimento scolastico. La storia si arricchirà di spaccati di vita personale dei cinque ragazzi: Olivia cerca un rapporto con il proprio padre assente, Wen disapprova la nuova fidanzata del padre, Stella desidera distinguersi tra i risultati accademici della sua famiglia, Mo cerca l'equilibrio tra le severe aspettative dei genitori e la persona che vorrebbe diventare, e Charlie fa del suo meglio per uscire dall'ombra del fratello maggiore. A complicare le cose ci penserà il ragazzo di Mo, Scott, che è anche il chitarrista dei Mudslide Crush. La colonna sonora di "Lemonade Mouth" - nove canzoni originali, più un bonus track - uscirà il prossimo 10 maggio (su etichetta Walt Disney records in licenza esclusiva EMI Music) in tutti i negozi e in digitale. Per la prima volta nella storia dei Disney Channel Original Movie, uno dei protagonisti, - Adam Hicks - é anche co-autore di tre brani contenuti nell'album. Gli altri autori sono: Vincent Alfieri, Aris Archontis, Johan Alkenas, Joleen Belle, Ebony Burks, Maria Christensen, Zach Danziger, Ali Dee Theodore, Andy Dodd, Tom Leonard, Jeannie Lurie, Charlie Mason, Niclas Molinder, Chen Neeman, Joacim Persson, Lindy Robbins, Shridhar Solanki, Ken Stacey, Shane Stevens, Matthew Tishler, Bryan Todd, Reed Vertelney, Windy Wagner, David Walsh e Adam Watts.

Il DVD di Lemonade Mouth Edizione Integrale, arricchito da tanti contenuti speciali ed un'esclusiva scena musicale uscirà poi a fine maggio, per trasformare il mondo di ogni ragazzo in un palcoscenico ideale e riviere tutte le avventure dei cinque protagonisti che, dopo il primo incontro, scoprono di avere tutte le carte in regola per diventare la migliore band garage della storia! Infatti, contro ogni pronostico, Olivia, Stella, Wen, Mohini e Charlie capiscono che l'amicizia fa la differenza, e imparano a fare affidamento l'uno sull'altro, lasciando perdere tutto ciò che ostacola i loro sogni ed eleggeranno la macchinetta che distribuisce le limonate fresche, a simbolo del gruppo. In fin dei conti, è per provvedere alla sua riparazione, che i cinque protagonisti decidono di fondare una band e iniziare il loro percorso musicale insieme.


INTERVISTA CON NAOMI SCOTT PER LEMONADE MOUTH
Come descriveresti Lemonade Mouth?
Lemonade Mouth è un film che parla di cinque ragazzi con un passato molto diverso tra loro. Si incontrano a scuola durante le ore di punizione e finiscono per formare una band chiamata Lemonade Mouth. Inizia tutto da qui!

Quale personaggio interpreti nel film?

Interpreto Mohini ‘Mo' Banjaree ed è un personaggio molto interessante perché ha una personalità che va al di là delle semplici apparenze. Mo è una ragazza che lavora sodo e deve far fronte a tantissime pressioni da parte dei genitori.

Cosa succede a Mo durante il film?

Durante il film Mo impara ad avere più fiducia in se stessa e ad essere più forte. Finalmente trova la sua identità, cosa che invece le dava parecchi problemi all'inizio del film. E' una ragazza molto interessante da interpretare!

Quant'è importante la musica per Mo?
Mo adora la musica! E' la bassista della band, ma ha un passato musicale classico avendo studiato il contrabbasso e il violino.

Cosa ti piace di Mo?
Mi piace il fatto che molti ragazzi in giro per il mondo possano identificarsi con la sua storia. Mo ha una famiglia di origine indiana, con dei genitori molto severi - ma lei è cresciuta in America e fa di tutto per trovare un equilibrio tra le due culture. Tutte le persone che fanno parte di una famiglia che si è dovuta trasferire all'estero riusciranno facilmente ad identificarsi con la sua storia.

Che ruolo ha Mo nella band?
Questa è la parte più divertente... Abbiamo tutti caratteri molto diversi l'uno dall'altro, ma che si completano tra loro. E' la storia di un gruppo di ragazzi, molto eterogeneo, che non avrebbero mai legato tra loro se non fosse stato per la musica. Non ci si sarebbe mai aspettati di vederli insieme, e invece vanno perfettamente d'accordo.

Ma dimmi una cosa... Non ti abbiamo già visto in un altro programma di Disney Channel in Inghilterra?
Esatto! Interpretavo Megan in uno show di Disney Channel in Inghilterra, chiamato Life Bites. Era uno sketch molto divertente, ma molto diverso da Lemonade Mouth.

Hai trovato delle somiglianze tra Lemonade Mouth e Life Bites?
Beh, uno degli aspetti che ho ritrovato in entrambi i casi è che sul set di Life Bites in Inghilterra ho conosciuto una grandissima amica, e lavorando a Lemonade Mouth in America, ne ho incontrati altri cinque. Questi sono amici che avrò per tutta la vita!

Come ha fatto una ragazza che viene dall'Inghilterra a lavorare in America in un film così importante come Lemonade Mouth?
E' stato un colpo di fortuna! Sono stata presa da un'agenzia quando avevo 14 anni e poi è partito tutto da lì.

Hai avuto difficoltà ad imparare l'accento Americano per il tuo ruolo in Lemonade Mouth?
Non ho mai avuto problemi a rifare l'accento americano, sin da quando sono piccola. Ma non sono brava a fare tutti gli accenti. Riesco a fare solo l'accento americano e quello indiano, tutto qui. Se mi chiedessi di fare l'accento scozzese non ci riuscirei mai.

Come mai ti è così semplice rifare l'accento Americano?
Non saprei! Forse ho guardato troppi programmi americani in televisione!

Che effetto ti fa vederti sullo schermo?
E' strano vedersi sullo schermo. E io sono molto critica sulle mie performance - alla fine comunque ci si abitua.

Qual'è la tua scena preferita nel nuovo film?
C'è una scena in cui Wen regala a Olivia un gattino...quando la vedo mi commuovo sempre. Io non sono una ragazza particolarmente sensibile né un'amante dei gatti, ma quella scena mi fa salire il cuore in gola!

Ooh, che dolce! La band si incontra, per la prima volta, durante le ore di punizione, a scuola.... Quand'è stata l'ultima volta che ti è realmente successo di essere punita a scuola?
Devo ammetterlo... Sono stata punita diverse volte per aver parlato troppo in classe. Sono una gran chiacchierona. Ma questo, ovviamente, solo quando mi siedo a fianco ai miei amici!

Raccontaci cosa ti piace fare nel tuo tempo libero?

In questo momento cerco di leggere durante il mio tempo libero. Adoro i libri, ma non riesco mai a trovare il tempo per leggere. Bridgit Mendler [la co-star di Naomi in Lemonade Mouth] ha una passione per la lettura che condivido pienamente. Devo assolutamente leggere di più!

C'è un libro che abbia avuto un ruolo particolarmente importante nella tua vita?
Si, Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte (The Curious Incident Of The Dog In The Night-Time) è stato veramente importante per me. Ho lavorato con dei bambini autistici, e questo libro mi ha aiutata a capirli molto meglio visto che parla di un bambino autistico. E' un libro fantastico!

Quali altri libri hai letto che ti sono piaciuti?
Ho adorato Il buio oltre la siepe (To Kill a Mockingbird), Il colore viola (The Color Purple) e L'occhio più azzurro (The Bluest Eye) di Toni Morrison. Questi sono libri veramente meravigliosi. Ora sto leggendo Jane Eyre, perché sto cerando di leggere più libri classici, ma non sono andata molto avanti, quindi ancora non posso dire se mi sia piaciuto o meno.

Cosa ti aspetta dopo Lemonade Mouth?
Farò una comparsa in uno show chiamato Terra Nova, che andrà in onda più in là durante l'anno. E' uno show importante, con un budget abbastanza alto... sono molto eccitata - tengo comunque le dita incrociate affinché Lemonade Mouth abbia successo.

Puoi paragonare il personaggio che interpreti in Terra Nova con quello che interpreti in Lemonade Mouth?
I due personaggi hanno parecchie discordanze. Mohini è molto intelligente, ma durante tutto il film cerca di trovare se stessa. Mentre il mio personaggio in Terra Nova è molto forte. Mi piace il fatto che ci siano queste differenze tra i personaggi. E' divertente poter interpretare ruoli diversi!

Con tutti questi nuovi lavori in cantieri, ti sei trasferita a Hollywood?
No, non mi sono trasferita negli Stati Uniti. Vivo ancora a Londra, che sento più come casa mia.

Pensi che ti trasferirai mai negli Stati Uniti?
Chi lo sa? Dipende tutto da dove mi porterà il lavoro. Adoro Londra, ma mi piacerebbe anche molto avvicinarmi a Los Angeles - e purtroppo credo che sarà difficile far coincidere le due cose... non credo di essere ancora in grado di spostare la Terra! Probabilmente sarà inevitabile che un giorno io debba spostarmi da Londra, ma per il momento non c'è nulla di certo. Vedremo...


INTERVISTA CON ADAM HICKS PER LEMONADE MOUTH
Cosa succede in Lemonade Mouth?
Lemonade Mouth è un film che parla di cinque ragazzi...e non sono esattamente i più popolari della scuola. Si conoscono durante le ore di punizione per una serie di situazioni che si vengono a creare - e finiscono per formare una band. Nel film diventiamo delle rock star pazzesche!

Parlaci del tuo personaggio...
Io interpreto Wen, il tastierista nella band. E' un ragazzo sciolto e tranquillo...direi che è anche un bravo ragazzo.

Wen assomiglia a Luther? Il personaggio che interpreti nell'altro programma di Disney Channel, Zeke e Luther?
Wen è completamente diverso dal personaggio che interpreto in Zeke e Luther. Luther è uno stravagante buffone. E' un ragazzo molto particolare che non ha limiti...ed è veramente divertente da interpretare, mentre Wen è molto più tranquillo e pacato.

Quanto assomigli a Wen, nella vita reale?
Wen ha la passione per la musica, esattamente come me. E direi che è molto più simile a Adam Hicks di Luther! E poi sai una cosa? E' stato bello poter mostrare a tutti il vero "me" nel nuovo film. E' stato fichissimo poter dimostrare a tutti i miei fan che posso facilmente interpretare ruoli molto diversi.

Cosa ti ha attratto del personaggio di Wen?
Io sono stato attratto da Lemonade Mouth perché ho trovato la sceneggiatura incredibile e la storia fichissima. E poi perché finalmente potevo interpretare un personaggio diverso da Luther. Ho potuto mettere in mostra tutte le mie doti da attore.

Sembri molto eccitato da questo ruolo...
Infatti sono eccitato! Questo è uno dei progetti più belli ai quali ho mai partecipato - sono veramente felice di essere qui. E' stata un'esperienza grandiosa. Le due passioni più importanti della mia vita sono la musica e la recitazione, e poterle unire è fantastico!

Quant'è importante la musica per il personaggio che interpreti nel film?
Tantissimo! Io suono la tastiera nel film, e anche la Key-tar... ho pure scritto tre canzoni hip-hop per Lemonade Mouth. Sono al settimo cielo!

Da quanto tempo fai hip-hop?
Scrivo canzoni hip-hop da quando sono piccolo. Ne ho scritta una per una gara scolastica quando ero piccolissimo, quindi saranno 12, 13 anni ormai che lo faccio, e lo adoro!

Cos'è che ti piace dell'hip-hop? 
Mi piace mettere insieme le parole. E adoro il fattore sorpresa; ho i capelli rossi e le lentiggini...non ti aspetteresti mai di sentirmi cantare una canzone hip-hop. E invece è incredibile! E' una delle cose che mi piace di più al mondo.

Qual'è la tua canzone preferita nella colonna sonora di Leonade Mouth?
Ne ho due: Determinate e Breakthrough. Sono entrambe canzoni molto rock ‘n' roll, che ti trasmettono serenità - e il ritornello di Breakthrough è pazzesco! Non saprei dirti quale preferisco fra le due.

Cosa ti piace della musica?
Mi piace il fatto che la musica motivi le persone. E' per questo che amo scrivere canzoni. La musica è un linguaggio con il quale tutti riescono a relazionarsi, a prescindere se si capiscono le parole o meno. In ogni caso, si riesce sempre ad identificarsi con una vibrazione o con un beat.

Che musica ascolti a casa?
Non ho un vero e proprio cantante o gruppo preferito, perché mi piacciono tutti i generi musicali. Anche se faccio dell'hip-hop, adoro la musica anni '60-'70 come i Rolling Stones, i Clash e David Bowie. Mio padre è di Londra e mi ha influenzato moltissimo nella mia vita... e credo che mi abbia ispirato parecchio anche dal punto di vista musicale.

Ti sei divertito a lavorare in Lemonade Mouth?
Lemonade Mouth è stata una delle cose più incredibili che mi siano mai successe nella mia vita. Un paio di settimane prime di iniziare le riprese, il cast si è incontrato per le prove e noi, membri della band, abbiamo subito legato benissimo! Ci siamo molto divertiti.

Quanto era importante che il cast legasse?
Era molto importante! Dovevamo assolutamente trovare quella chimica, in quanto band, che facesse funzionare il film. Abbiamo deciso di auto-convincerci che fossimo una band sia sul set che fuori del set - e credo che questo si percepisca nel film. Lo rende molto più credibile.

Dove avete girato Lemonade Mouth?
Abbiamo fatto le riprese ad Albuquerque, nel New Mexico - e ci siamo divertiti tantissimo lì. Tutto il cast alloggiava nello stesso albergo, quindi stavamo sempre insieme. Abbiamo veramente passato un periodo pazzesco!

Qual'è stata la scena che ti è piaciuto di più girare?
C'è una scena nel film durante la quale la band deve suonare in un'arena enorme chiamata Madison Square Garden. La scena di quel concerto è stata quella che mi è piaciuto di più girare...è stato incredibile.

Quanto sono durate le riprese di questa scena?
Abbiamo girato questa scena per l'intera giornata! Ma ci siamo divertiti... Avevamo un gruppo foltissimo di fan che esultava davanti al palco, e degli schermi giganteschi di 20 metri dietro di noi. Pazzesco!

Sei stato soddisfatto della tua performance sul palco di quel giorno?
Io ne sono stato felicissimo! Il feeling che ti trasmette una performance come quella è difficile da descrivere. É incredibile. Eravamo veramente al settimo cielo.

Allora, dicci perché dovremmo guardare Lemonade Mouth?
Come perché? Perché ha una sceneggiatura incredibile, canzoni stupende e trasmette un bellissimo messaggio. Se vi piace la musica adorerete Lemonade Mouth. Credetemi Vi farà impazzire!


INTERVISTA CON BRIDGIT MENDLER PER LEMONADE MOUTH
Ciao Bridgit! Come descriverseti il tuo stile?

Direi che ho uno stile molto casual. Mi piace sperimentare con i vestiti. E' divertente giocare con la moda!

Cosa ti piace indossare?
Mi piace vestirmi con tantissimi colori tutti diversi tra loro, e abbinare cose che non necessariamente andrebbero insieme. A volte, con il proprio guardaroba, ci si incastra in una sorta di rutine perché ci mettiamo in testa che alcune cose non stanno bene insieme. Io, invece, non ho di questi pregiudizi. Non mi piace vestire con cose che siano troppo coordinate tra loro.

Quand'è stata l'ultima volta che hai veramente "osato"?
So che non bisognerebbe mai abbinare righe e pois - Ma è esattamente quello che ho fatto l'altro giorno, e il risultato era veramente qualcosa di folle. Molto fico! A me piace sperimentare, quindi alla fine non m'importava un granché di sembrare una pazza. E' divertente indossare cose che non vanno veramente bene insieme.

Qual'è il capo d'abbigliamento che non può mancare nel guardaroba di una ragazza?
Credo che ogni ragazza dovrebbe avere un paio di jeans decente nel proprio armadio. Non si può mai sbagliare con un bel paio di jeans!

A te piace indossare i jeans?
Si. Adoro i jeans. Ne ho un paio addosso proprio ora!

Quanti jeans hai nel tuo armadio?
Ne ho una decina. Ma non li ho comprati tutti. Nel tempo ne ho accumulati tantissimi che mi hanno prestato. Credo che in totale, io ne abbia comprati solo tre.

E i jeans che ti hanno prestato, da dove vengono?
Vengono un po' da per tutto, ma soprattutto da parenti e amici. Con le mie amiche ci scambiamo spesso i vestiti, e se un paio di jeans non rientra nel mio stile ma a loro piace, glieli cedo volentieri. Facciamo a scambio in continuazione!

Confessa Bridgit... Qual'è stata la situazione più imbarazzante dal punto di vista della moda?
Come vi dicevo prima, a me non piace indossare vestiti che siano troppo coordinati tra loro. Beh, diciamo che c'è sempre un limite a tutto, e io sono andata decisamente oltre. Ci sono state occasioni in cui ho veramente esagerato!

Quand'è stata l'ultima volta che ti è successa una cosa del genere?
Non mi pare sia successo recentemente, visto che ho cercato di darmi una calmata con gli esperimenti - ma in passato, quand'ero più piccola, mi succedeva in continuazione. A casa spesso mi mascheravo, e a volte andavo a scuola con le mie creazioni, che non erano sempre di un look accettabile.

Oops! Dai raccontaci...
Una volta sono andata a scuola con una gonna, i calzettoni da softball e delle scarpe da danza jazz. E non posso certo dire che fosse un granché come look. Adoro sperimentare con vari stili, ma non sempre funziona!

Come descriveresti, invece, il modo in cui ti trucchi?
Io sono convinta che il trucco debba essere il più naturale possibile. Quando esco di casa la mattina mi metto solo un po' di burro di cacao e del mascara.

Ti piace truccarti?
Quando lavoro sul set sono sempre truccata, quindi preferisco far respirare la mia pelle quando non lavoro. E poi credo che un trucco naturale si abbini meglio ad un abbigliamento naturale. Oltretutto enfatizza la vera bellezza di una persona, a differenza di quando si è completamente ricoperti di trucco.

Quando hai iniziato a fare esperimenti con il trucco?
Credo che avessi 13 anni quando ho iniziato a fare esperimenti con il trucco. Mia madre, o forse una delle mie amiche, mi regalò un buono in un negozio di trucchi per il mio compleanno ed è lì che mi sono comprata il mio primo mascara. Inizialmente mi divertivo a fare esperimenti, ma non sono mai stata una di quelle ragazze che eccedevano.

Ti piace farti bella per il tappeto rosso o per le prime?

Certo! Di tanto in tanto mi diverte vestirmi in modo elegante, ma sono una di quelle persone che preferisce decisamente starsene a casa in tuta.

Come mai?
Beh, perché preferisco stare comoda... è così piacevole sentirsi a proprio agio.
Ovviamente non voglio dire che non mi piaccia vestirmi in modo elegante di tanto in tanto.

Cosa provi quando cammini sul tappeto rosso?
Ti svelerò un segreto: mi sono sentita veramente a disagio la prima volta che ho percorso un tappeto rosso. Non avevo idea di cosa aspettarmi. Devi startene lì in piedi mentre un gruppo di persone ti fotografa... non sai neanche quando ti puoi muovere!

E' stressante?
E' strano perché sai che verrai intervistata, ma non sai né cosa ti chiederanno né quando devi fare cosa. Si, forse ero un po' stressata la prima volta che mi sono ritrovata su un tappeto rosso, ma sono stata fortunata ad avere a fianco persone che mi indicavano il percorso.

Dai Bridgit... Dicci qual'è il tuo consiglio per affrontare al meglio il tappeto rosso?
Il miglior consiglio che posso dare è di cercare di rimanere calmi - e di sorridere. Tutti fanno tantissime foto sui tappeti rossi ed è sempre meglio apparire sorridenti negli shot.

Hai altri consigli da dare, sempre sul tappeto rosso?
Credo che quando vai sul tappeto rosso sia sempre meglio indossare qualcosa che ti faccia sentire a tuo agio. Se ti senti a disagio, si vedrà sicuramente nelle foto.

Hai altri consigli da aggiungere? 
Un ultimo consiglio... Durante l'intervista bisogna sempre cercare di concentrarsi su chi ti sta intervistando.

Perché dici questo?
Beh, ci sono sempre tantissimi rumori intorno a te, e tantissima gente, quindi cercate di concentrarvi sull'intervista. Non distraetevi, sorridete e divertitevi. Questi sono i miei consigli!

Quanto è interessante?
0
Lemonade Mouth, il nuovo Disney Channel Original Movie!