LeBron James in trattative per produrre il reboot di Venerdì 13

LeBron James in trattative per produrre il reboot di Venerdì 13
di

Che ad Hollywood fosse tempo di ripescaggi di vecchie pellicole horror era cosa già nota al pubblico cinefilo e le recenti notizie positive al botteghino del sequel di Halloween - La notte delle streghe non fanno altro che confermare il trend. Su questo filone di recuperi potrebbe incamminarsi anche Venerdì 13 con l’interesse di LeBron James.

Stando all’esclusiva del sito Bloody Disgusting, il cestista statunitense, il cui nome negli ultimi tempi è saltato all’occhio per via del secondo capitolo di Space Jam, sarebbe in fase di negoziazione con la Vertigo Entertainment per produrre un film reboot di Venerdì 13. Il franchise horror con protagonista Jason Voorhees è nato nel lontano 1980 con la regia di Sean S. Cunningham e a partire da quel momento sono stati diversi gli episodi sviluppati, giungendo fino al 2009 con l’ennesimo tentativo di rivitalizzare l’interesse dello spettatore verso il personaggio.

La notizia fa seguito a quella riguardante la battaglia legale tra Victor Miller, sceneggiatore del primo lungometraggio, e la casa di produzione Horror, Inc. In attesa del giudizio d’appello promosso da quest’ultima, Miller al momento detiene i diritti di sfruttamento di Venerdì 13, inclusi dunque i personaggi, la storia e le location.

Il giocatore di basket si è detto da sempre un grande appassionato del villain con la maschera da hockey e alcuni post social, vecchi anche di ben otto anni fa, dimostrano la passione del cestista verso Jason. Dopo l’adattamento cinematografico di It dello scorso anno e l’arrivo nelle sale italiane questa settimana di Halloween sarà quindi plausibile attendere lo sviluppo di un riavvio della saga? Continuate a seguirci per rimanere aggiornati.

Quanto è interessante?
2