I lavori su Space Jam 2 continuano nonostante il coronavirus, parola di LeBron James

I lavori su Space Jam 2 continuano nonostante il coronavirus, parola di LeBron James
INFORMAZIONI FILM
di

In queste settimane di isolamento, paura e caos diffuso abbiamo assistito allo stop obbligato a tantissime produzioni, così come al rinvio di un bel po' di uscite in sala. Qualcuno, però, riesce ancora a tenere botta: è il caso di Space Jam 2, almeno stando alle parole di LeBron James.

Il celebre cestista, che nel film raccoglierà la pesantissima eredità di Michael Jordan come co-protagonista del film al fianco dei personaggi dei Looney Tunes, ha infatti voluto rassicurare i fan sulla produzione del lungometraggio che, a quanto pare, continua ad andare avanti seppur a ritmi ridotti.

"Space Jam 2 è sempre stato in programma per il giugno del 2021. Quindi per noi ad oggi non ci sono problemi. E un sacco di lavoro riguarda l'animazione, quindi stare chiusi in casa non è un problema per noi. Siamo ancora al lavoro. Come ogni altra cosa nel mondo in questo momento stiamo procedendo un po' a rilento, ma andiamo dritti verso l'obbiettivo. Cerco di guardare avanti. Data la situazione vorrei tanto che potessimo farlo uscire ora, dare alla gente qualcosa da guardare nelle loro case. Ma ci toccherà aspettare il prossimo anno, la prossima estate" ha spiegato James.

Già recentemente la star di Space Jam aveva detto la sua sul coronavirus, invitando i suoi fan ad essere prudenti e a rispettare le direttive; qualcuno, inoltre, ha fatto notare con malinconica ironia il parallelismo tra l'NBA ferma per coronavirus e quanto accadeva nel primo Space Jam.

Quanto è interessante?
3