Lana Wachowski compie 57 anni: 'Non avevo più i miei genitori, ma avevo Neo e Trinity'

Lana Wachowski compie 57 anni: 'Non avevo più i miei genitori, ma avevo Neo e Trinity'
di

La storia di Matrix è sempre stata legata a doppio filo all'evoluzione delle sorelle Wachowski: le vicende personali delle due registe hanno influito tantissimo sulla creazione dell'immaginario sfociato prima nel film del 1999 e poi nei suoi 3 sequel, tra cui quel Matrix Resurrections figlio dell'elaborazione di un grave lutto.

Nel giorno del 57esimo compleanno di Lana Wachowski, che in occasione del quarto film del franchise ha dovuto fare a meno della collaborazione della sorella Lilly, ci sembra giusto tornare quindi sulle parole con cui la regista spiegò di aver dato vita a Matrix Resurrections dopo la morte dei suoi genitori.

"Improvvisamente nel mio cervello è esplosa tutta la storia. Non potevo più avere mia madre e mio padre... eppure all'improvviso ho avuto Neo e Trinity, probabilmente i due personaggi più importanti della mia vita. È stato immediatamente di conforto avere di nuovo in vita questi due personaggi e poter dire: 'Ok, queste due persone muoiono, riporta queste due persone in vita e... Oh wow, non ti senti bene adesso?!' Sì! È semplice, questo è ciò che fa l'arte e questo è ciò che fanno le storie. Ci confortano e sono importanti" furono le dichiarazioni con cui Lana Wachowski spiegò il doloroso background di questo quarto film con Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss.

Eravate a conoscenza di questo triste antefatto? Fatecelo sapere nei commenti! Qui, intanto, trovate la nostra recensione di Matrix Resurrections.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
4