Labyrinth, Brian Henson: "Il sequel è un progetto che ci entusiasma molto"

Labyrinth, Brian Henson: 'Il sequel è un progetto che ci entusiasma molto'
INFORMAZIONI FILM
di

Gli aggiornamenti poco incoraggianti sul reboot di Labyrinth condivise da Scott Derrickson a ottobre 2023, ci avevano indotto a credere che il film difficilmente sarebbe stato realizzato a breve.

Secondo le parole di Brian Henson della Jim Henson Company (che dovrebbe occuparsi della produzione del film), ci sarebbe ancora speranza. In un'intervista a ComicBook, Henson ha chiarito meglio la sua posizione circa l'eventuale realizzazione di un sequel dell'iconico film fantasy del 1986 con protagonista David Bowie. Un sequel che - stando alle parole dell'intervistato - potrebbe essere molto differente da quanto ipotizzato fino a questo momento.

A domanda diretta, il regista e produttore non risponde esplicitamente in merito alle dichiarazioni di Derrickson, pur lasciando ad intendere che il progetto legato a Labyrinth sia ancora nei propositi della compagnia. "Bene, questa è una domanda che dovete porre a mia sorella Lisa, che è l'amministratore delegato della Jim Henson Company", ha affermato Henson, che attualmente copre il ruolo di Presidente all'interno della società.

A proposito della possibilità di mettere effettivamente in cantiere questo lungometraggio, Henson ha concluso: "Questo è un progetto di cui siamo molto entusiasti, ma non possiamo parlarne". Anche se il futuro del sequel è ancora avvolto dal mistero, con il dubbio su un'eventuale presenza di Mike Flanagan alla regia del nuovo Labyrinth, ci auguriamo che le parole di Henson siano foriere di novità più concrete su questo progetto. Un progetto che attirerebbe la curiosità dei molti appassionati dell'opera originale: un flop al botteghino diventato poi un vero e proprio cult grazie al mercato home video.