La Weinstein Company verrà ufficialmente acquistata dalla Lantern Capital questo venerdì

La Weinstein Company verrà ufficialmente acquistata dalla Lantern Capital questo venerdì
di

L'acquisizione della Weinstein Company da parte della Lantern Capital per $289 milioni è destinata a concludersi questo venerdì dopo che il giudice del Delaware ha respinto le obiezioni di diverse personalità di spicco di Hollywood.

Dopo mesi di dramma, gli ultimi ostacoli che impedivano la vendita della compagnia fondata da Harvey Weinstein sono stati finalmente superati.

Gli ultimi problemi insorti riguardavano i contratti di alcuni fra i migliori attori e registi in circolazione, come Quentin Tarantino, Bradley Cooper, Robert De Niro, Mark Wahlberg e David O. Russell: le star erano infatti preoccupate per ciò che sarebbe accaduto ai loro contratti per film e programmi tv una volta che la compagnia fosse stata acquisita dalla Lantern Capital, ma il giudice Christopher Sontchi ha annullato le obiezioni degli avvocati sostenendo che i termini di vendita, concordati a maggio, non richiedevano la risoluzione di tali contratti entro la data di acquisizione.

"Questa è stata una società difficile da vendere", ha detto l'avvocato della Weinstein Comp. Paul Zumbro, "ma sono convinto di aver ottenuto il massimo risultato possibile."

La vendita, che salvo ulteriori rallentamenti verrà ufficializzata venerdì ad un prezzo di $289 milioni (inferiore rispetto ai $310 milioni originariamente concordati), salverà la compagnia dalla bancarotta. All'inizio, il comitato dei creditori non garantiti, che rappresenta gli interessi delle presunte vittime di Weinstein, si è opposto a una riduzione dei prezzi e ha negoziato per ottenere un prezzo di vendita inferiore. La Lantern dovrà anche fornire almeno $ 8,75 milioni in obblighi di cura.

"Il comitato non è ancora felice", ha detto l'avvocato Robert Feinstein, "ma la vendita deve concludersi". Lantern Capital, per i termini del contratto, intende assumere tutti i contratti non in opposizione alla chiusura della vendita. Ci saranno altri 120 giorni di tempo dopo la vendita per venire a patti con i contratti sotto obiezione, come quelli che riguardano Tarantino, Cooper e gli altri sopracitati.

L'avvocato Tarantino, Michael Delaney, ha detto che Lantern distribuirà i film di Tarantino senza il diritto di farlo perché non aveva ancora raggiunto un accordo contrattuale. Ha anche messo in discussione il motivo per cui Lantern Capital avrebbe bisogno dei 120 giorni per venire a patti con Tarantino e altri obiettori. "Stanno chiedendo altri quattro mesi per risolvere questo problema", ha detto Delaney, "e nel frattempo i diritti dei nostri clienti non verranno rispettati."

Ma le argomentazioni non hanno influenzato il giudice Sontchi, che però in aula ha tenuto banco cercando di alleggerire la tensione con un po' di umorismo. "Il Lato Positivo è uno dei migliori film che abbia mai visto. Davvero fantastico. Mr. Cooper era eccezionale in quel film." In seguito, tornando serio, il giudice ha aggiunto: "Questo è soprattutto un caso scaturito da fatti gravissimi che ha mietuto diverse vittime."

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.