La Weinstein Company è stata acquistata dalla Lantern Capital

La Weinstein Company è stata acquistata dalla Lantern Capital
di

Come vi avevamo riportato all'inizio della settimana scorsa, l'acquisizione della Weinstein Company da parte della Lantern Capital era ormai imminente, e infatti l'affare è stato concluso nelle scorse ore per un ammontare di $289 milioni.

La società texana di private equity, che la scorsa settimana ha ottenuto l'approvazione per la transazione da un giudice fallimentare del Delaware, cercherà di rianimare il leggendario studio cinematografico caduto in rovina a causa dello scandalo di molestie sessuale scoppiato intorno alla figura di Harvey Weinstein.

La compagnia, rilanciata come Lantern Entertainment, con uffici a Dallas, Los Angeles e New York, ha rilasciato la seguente dichiarazione tramite le figure dei co-presidenti Andy Mitchell e Milos Brajovic:"Negli ultimi mesi ci siamo immersi nella formazione di Lantern Entertainment. Durante tutte le nostre conversazioni con dipendenti, creativi e professionisti del settore, siamo stati ispirati dall'impegno collettivo e dal supporto relativo al lancio della nostra nuova società, che è ancorata dalla creatività in una cultura basata sulla meritocrazia. In tutte le discipline, siamo estremamente motivati ​​a diventare una forza lungimirante in questo settore."

Gli azionisti, inclusi Bob e Harvey Weinstein, non recupereranno nulla nella vendita. Il ricavato servirà in gran parte per il pagamento degli avvocati e i vari professionisti del fallimento che si sono occupati della causa, compresi i creditori garantiti della Weinstein Co. come la Union Bank. Il resto, invece, sarà diviso tra i creditori non garantiti, comprese le presunte vittime della cattiva condotta sessuale di Weinstein. Nel frattempo, la Lantern prenderà il controllo della biblioteca di 277 film della Weinstein Co., oltre a programmi televisivi tra cui Project Runway. La compagnia acquisirà anche due film inediti, tra cui The Upside con Kevin Hart e The Current War con Benedict Cumberbatch.

I nuovi proprietari devono ancora definire la loro visione per l'azienda. La scorsa settimana, la società ha licenziato 26 dipendenti nel marketing, nella distribuzione e nelle pubbliche relazioni - oltre un terzo della forza lavoro rimanente. La questione verrà affrontata in una serie di udienze per i tribunali fallimentari ancora da venire. Quattro membri del consiglio di Weinstein Co., incluso il presidente Bob Weinstein, si sono dimessi alla chiusura della transazione.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!