La scomparsa di Lewis Gilbert, regista di Alfie e della saga di James Bond

di

Il regista britannico Lewis Gilbert, autore di oltre quaranta film in carriera, è morto a qualche giorno di distanza dal suo 98° compleanno, secondo quanto scrive The Hollywood Reporter. Gilbert era nato il 6 marzo 1920 a Hackney, Londra. Lewis Gilbert ha diretto molte pellicole ma è ricordato principalmente per alcuni film di 007.

I genitori del regista erano entrambi musicisti e Gilbert trascorreva la sua infanzia 'on the road' insieme a loro mentre giravano in tournée, nascondendosi nei portabagagli dei treni per non dover far acquistare ai genitori un biglietto anche per lui.
All'età di cinque anni a Gilbert venne dato l'incarico di guidare un auto finta in scena per uno spettacolo e il pubblico apprezzò talmente tanto quel momento che divenne la chiusura regolare dello show dei genitori. Solo due anni dopo, quando Gilbert aveva sette anni, suo padre morì per delle complicazioni legate alla tubercolosi e il giovane Gilbert divenne un giovanissimo attore per sostenere economicamente la sua famiglia. La sua formale educazione venne interrotta ma la sua formazione cinematografica era appena iniziata, con i ruoli in Dick Turpin e al fianco di Laurence Olivier in Il divorzio di Lady X. Alla fine Lewis Gilbert si rese conto di essere più felice dietro la macchina da presa e all'età di 19 anni lavorò come assistente di Alfred Hitchcock in Jamaica Inn. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Lewis Gilbert si unì all'unità cinematografica della Royal Air Force e alla fine si trasferì alla First Motion Picture Unit dell'American Air Force.
Dopo la guerra Gilbert continuò a scrivere e dirigere documentari per un po' prima di realizzare il suo primo film a basso costo, La piccola ballerina, nel 1947. Nei diciassette anni successivi diresse oltre venti film, molti dei quali scritti da lui stesso. Ma fu solo nel 1966 che Gilbert diresse uno dei più grandi film della sua carriera: Alfie.
Tratto dall'omonima pièce teatrale di Bill Naughton, Alfie ha per protagonista Michael Caine, nei panni di un tassista donnaiolo, Alfred 'Alfie' Elkins, costretto a riflettere sulla propria condotta di vita. La commedia venne nominata a cinque premi Oscar, tra cui quello al miglior film, e vinse il Gran Premio della Giuria al Festival di Cannes e il Golden Globe al miglior film straniero in lingua inglese.
In seguito diresse alcuni film del franchise di James Bond. Il primo fu Agente 007 - Si vive solo due volte nel 1967. Gilbert fu riluttante ad accettare la proposta ma in seguito venne convinto da Harry Saltzman e Albert R. Broccoli. Dieci anni dopo tornò nel franchising per dirigere Roger Moore in Agente 007 - La spia che mi amava, uno dei migliori film su Bond, e Moonraker - Operazione spazio.
Nel 1997 venne insignito del CBE e nel 2001 diventò membro del British Film Institute. L'ultimo film diretto da Lewis Gilbert è la commedia inglese del 2002 intitolata Before You Go. Lewis Gilbert si è spento nella sua casa nel Principato di Monaco, lasciando due figli e decenni di film.

Quanto è interessante?
2