La ruota delle meraviglie: arrivano le prime dure critiche al film di Woody Allen

di

La cocciutaggine con la quale Woody Allen da tempo ha deciso di realizzare quasi un film all'anno è una delle critiche più accese che negli ultimi anni sono state poste al cineasta, a fronte soprattutto del poco riscontro ottenuto da alcune delle sue pellicole più recenti. A non essere esentato potrebbe essere anche La ruota delle meraviglie.

In queste ore dagli Stati Uniti stanno arrivando le prime recensioni sul film con protagonisti Kate Winslet, Juno Temple e Justin Timberlake. La ruota delle meraviglie segna l'esordio di Amazon Studios nell'autodistribuzione e affidarsi ad uno dei più grandi artisti della storia sembrava potesse essere sinonimo di garanzia. A giudicare dai primi commenti tuttavia il film non promette nulla di buono.
"La ruota delle meraviglie non è solo un brutto film. A questo punto stiamo passando da sonnambuli a Woodyland. E sarebbe stato un piacevole sonno se non ci fosse un bagnino intellettuale come quello interpretato da Justin Timberlake in una stupefacente performance degna di Tommy Wiseau" ha scritto NPR.
" [...] Un disastro di Woody Allen" l'impietoso commento di RogerEbert.com mentre ScreenCrush avrebbe sperato che il film "si concludesse con una rivelazione: che tutto ciò che abbiamo appena visto sia la prima bozza di una brutta commedia scritta dal bagnino Timberlake. In quel caso sarebbe stato un successo."
"Inerte e paludoso, economico e finto. Capace di vantare una delle peggiori performance che abbiamo mai visto di Kate Winslet. Ciò che è particolarmente scioccante è quanto sia inetto tutto ciò che viene presentato. Justin Timberlake, piuttosto bravo in ruoli minori in altri film, non ha il talento per cavare fuori qualcosa di buono dalle sue battute. Mentre Belushi è la caricatura di un personaggio della classe operaia di Brooklyn. E la Winslet interpreta un personaggio isterico ed estenuante" ha scritto Den of Geek.
"La ruota delle meraviglie perde rapidamente il suo fascino" secondo Associated Press e il Los Angeles Times cita uno dei personaggi del film, con l'eloquente frase "Oh Dio, risparmiami questo brutto dramma".
Una lunga lista di critiche poco lusinghiere nei confronti del nuovo film di Woody Allen, La ruota delle meraviglie, ambientato negli anni '50, dove Ginny è un'ex attrice che lavora come cameriera e s'innamora di Mickey, un bagnino che aspira a diventare commediografo. Il loro incontro verrà disturbato dal giostraio Humpty e dalla figlia ribelle Carolina. Il cast comprende Kate Winslet, Justin Timberlake, Jim Belushi, Juno Temple, Debi Mazar, Max Casella, Tony Sirico, Steve Schirripa e David Krumholtz.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
4