La Mummia raggiunge 400 milioni di dollari al box office grazie alla Cina

di

Il tanto criticato reboot de La Mummia ha raggiunto la cifra di 400 milioni di dollari d'incasso al botteghino mondiale, grazie al mercato cinese.

L'inizio non è stato certo dei migliori quando il film è uscito i primi giorni dell'estate 2017. Un flop clamoroso, possiamo dirlo senza problemi. Con un budget di partenza di 125 milioni e una valanga di recensioni negative prima dell'apertura, la pellicola con Tom Cruise e Sofia Boutella ha guadagnato solo 80 milioni di dollari in casa e questo non lasciava ben sperare per il seguito.

Ma è il botteghino mondiale a dettare legge, e dunque il mercato cinese potrebbe aver salvato il frachise, facendolo chiudere a 400 milioni di dollari.

Exhibitor Relations ha tweettato quanto segue:

Exhibitor Relations @ERCboxoffice
Box office believe it or not: Tom Cruise's THE MUMMY has hit the magic sequelizer number--$400M+ worldwide. China is the #1 market w/ $91M.

Che ci crediate o meno, La Mummia di Tom Cruise ha raggiunto il magico numero di accesso per dare il via al sequel - $400M nel mondo e la Cina è il mercato principe del successo con un guadagno di 91 milioni.

Alla Universal stanno di certo tirando un sospiro di sollievo poiché La Mummia è uno dei punti cardine di quello che dovrà svilupparsi come il Dark Universe. Vedremo quali saranno gli sviluppi nei prossimi mesi.

Quanto è interessante?
3