Marvel

La Marvel potrebbe introdurre un nuovo Wolverine prima di quanto pensiamo

La Marvel potrebbe introdurre un nuovo Wolverine prima di quanto pensiamo
di

L'acquisizione della Twentieth Century Fox da parte della Walt Disney Pictures sarà finalizzata entro questo giugno e, a quel punto, i Marvel Studios potranno mettere le proprie mani sul ricco portfolio di personaggi degli X-Men.

Come già spiegato dalla produttrice Lauren Shuler Donner, la Marvel è pronta a prendere in mano i personaggi dopo "l'era Fox" (che terminerà quest'anno) e crede che una persona come Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, sia in grado di rilanciare i personaggi all'interno del Marvel Cinematic Universe in maniera soddisfacente.

Ovviamente, tra alti e bassi, la saga della Fox sui mutanti della Marvel sarà ricordata per aver dato un volto al personaggio di Wolverine. L'attore Hugh Jackman ha interpretato il personaggio sin dal 2000, per poi 'salutarlo' nel 2017 con Logan - The Wolverine. Sarà difficile rimpiazzarlo, ma secondo Lauren Shuler Donner sia lei che Feige hanno già discusso dei piani per Wolverine all'interno del MCU ed un nuovo attore per il personaggio potrebbe esser scelto prima di quanto pensiamo.

Ovviamente, la produttrice, entusiasta per il nuovo futuro del personaggio dopo l'era Fox, non ha trattenuto parole di elogio nei confronti di Hugh Jackman, apprezzando la sua idea di 'lasciare' Wolverine quando ha voluto lui: "Per fare Wolverine, Hugh doveva metter su massa muscolare, è una cosa fisica. Hugh ha lavorato duramente per fare Wolverine in questi anni, svegliandosi alle quattro del mattino per allenarsi e mangiando proteine ogni due ore perché il suo fisico naturale è quello di un ragazzo molto magro, lo chiamavano 'verme' da bambino. Quando raggiungi una certa età, il fisico non ti viene più dietro. Penso sia stato saggio a dirci 'sono in quell'età, non posso più farlo'. Questo non vuol dire che, potenzialmente, non possa tornare come un Wolverine più invecchiato. Un Wolverine del futuro, chi può dirlo".

Difficilmente la Marvel riprenderà Jackman per Wolverine (anche perché lo stesso attore ha detto 'basta'), optando per un reboot cinematografico che possa incastrarsi bene nel MCU senza una continuity che vive dal 2000. Attualmente, secondo la produttrice, anche il destino di progetti come Gambit o X-Force (che sono quelli più 'malleabili' in termini di continuity) sono in mano alla Disney.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
7