La casa: Fede Álvarez parla delle possibilità di un sequel al suo remake

di

Dall’epoca della sua uscita nel 2013, si è sempre speculato sul possibile arrivo di un sequel di La casa, remake del cult di Sam Raimi, diretto da Fede Álvarez.

Nel corso di un’intervista concessa a Entertainment Weekly e incentrata sul prossimo film del regista, ovvero l’adattamento cinematografico di Quello che non uccide (sequel della trilogia Millennium incentrata sul personaggio di Lisbeth Salander), Álvarez ha parlato delle possibilità che un sequel di La casa venga realizzato.

Adoro quei film; realizzare la mia versione de La casa è stato straordinario perché è stato anche il mio primo film. Quindi ritornare sui miei passi a un certo punto potrebbe essere una possibilità. Voglio dire, sono un ottimo amico di tutto il team della saga, da Bruce [Campbell] a Sam [Raimi] e Rob [Tapert, produttore]. Quindi se ne parla spesso. La buona notizia – ed è qualcosa che il pubblico spesso non capisce – è che nessuno di questi ragazzi farà il film solo perché può farlo, solo perché sarebbe un buon affare. Lo faranno solamente se crederanno di avere una buona storia da raccontare. Lo dicono un sacco di persone nell’industria, ma la maggior parte delle volte non è vero. Noi lo faremmo solo se crediamo assolutamente che sia la storia più pazzesca mai raccontata e a quel punto sarà la migliore in assoluto, per noi. Se troveremo la storia giusta, accadrà”.

Diretto da Fede Álvarez, Quello che non uccide sarà interpretato dalla protagonista di The Crown, Claire Foy, che vestirà i panni e i tatuaggi che furono di Rooney Mara nel primo film di David Fincher. Il cast comprenderà anche Sverrir Gudnason, Sylvia Hoeks, Claes Bang, Cameron Britton, LaKeith Stanfield, Vicky Krieps e Stephen Merchant. Uscita prevista per il 9 novembre 2018.

Sinossi: "Il prossimo capitolo della saga Millennium segue Lisbeth Salander e Mikael Blomkvist mentre indagano su una storia che coinvolge spie, criminali informatici e agenti governativi, alcuni disposti addirittura ad uccidere pur di proteggere i propri segreti".

FONTE: EW
Quanto è interessante?
3