L'Uomo D'Acciaio: cosa ne pensa Bryan Singer?

di

Durante un'intervista con Empire, il regista di Superman Returns, Bryan Singer, ha rivelato cosa ne pensa de L'Uomo D'Acciaio: "l'ho visto appena è uscito al cinema. E' difficile parlarne perché non sono un critico e non voglio iniziare questa cosa del 'regista che parla ad un altro regista'. So quanto è difficile fare un film del genere, soprattutto uno su Superman e per molte cose sono rimasto piacevolmente sorpreso dal film. Ma ci sono alcune cose che avrei realizzato in maniera differente per via della mia visione del personaggio. Ma non interpretate male queste parole, non è una recensione del film a cura di Bryan Singer". Singer ha poi rivelato perché, per il suo film, non ingaggiò Henry Cavill e decise di affidare il ruolo a Brandon Routh: "Henry Cavill è grandioso. Conosco Henry, eravamo amici anni fa. Però il motivo per cui non l'ho preso è che stavo facendo un sequel di un film con Christopher Reeve e volevo qualcuno che incarnasse maggiormente Reeve".

FONTE: Empire
Quanto è interessante?
0