L'Apprendista Stregone: il lavoro più bello del mondo.

di

Fare lo stregone deve essere proprio una bella occupazione, ma quali sono stati i primi impieghi delle star e dei realizzatori che hanno lavorato al film Disney L'Apprendista Stregone? Scopriamolo insieme!

Jon Turteltaub (Regista)
Il mio primo lavoro, che ci crediate o no, è stato per Dick Clark quando avevo 17 anni in un programma televisivo dal titolo "Qualunque cosa sia successa a...". Era insensatamente fantastico. Così bello che non ho neanche pensato di menzionare che il mio vero primo lavoro era estirpare le azalee morte dai cespugli del mio vicino per 10 dollari.

Jerry Bruckheimer (Produttore)
All'età di 21 anni, dopo il college e prima di andare a Hollywood per tentare la sorte e produrre film, fui assunto dall'agenzia pubblicitaria di MacManus John & Adams, che aveva i propri uffici vicino Detroit, dove sono cresciuto. I miei genitori volevano che diventassi un dottore, un avvocato o un dentista. Io invece volevo essere un impiegato sottopagato al reparto spedizioni di un'agenzia pubblicitaria che aveva come cliente la General Motors. Volevo trovare uno sbocco per la mia creatività, ma non potevo permettermi di vivere in un posto diverso da casa mia, nel Michigan. Lavorai sodo, consegnando la posta nei fine settimana e la gente ha cominciato a notarmi sempre in giro a lavorare. Presto mi permisero di produrre la mia prima pubblicità e io realizzai una parodia di ‘Bonnie e Clyde' per vendere delle Pontiac. Fu riportata dal Time e vinse qualche premio, dopodiché mi assunsero alla BBD&O, la grande agenzia pubblicitaria newyorchese, dove continuai a imparare a raccontare storie in 60 secondi e anche meno.

Nicolas Cage (Balthazar Blake)
Come primo lavoro ho venduto popcorn e caramelle al Fairfax cinema di Los Angeles. Guardavo i film e intanto mi chiedevo come avrei potuto fare per passare dal banco dei popcorn allo schermo.

Jay Baruchel (Dave Stutler)
Quando ero un dodicenne molto magro e dall'aspetto strano, sono stato ucciso. Sì sì, proprio così, ucciso. Da un mostro gelatinoso arancione in una piscina. Era la metà degli anni '50. Se tutto questo vi può sembrare assurdo è perché il mio primissimo lavoro è stato apparire in un episodio del programma della Nickelodeon "Hai paura del buio?" intitolato "The Tale Of The Deadman's Float" (letteralmente, "La storia del galleggiamento dell'uomo morto"). È stato fantastico, ma non vi mentirò: ho puzzato di cloro per parecchio tempo. E gridavo come una ragazzina. Una ragazzina molto magra dall'aspetto molto strano, con una voce estremamente acuta.

Alfred Molina (Maxim Horvath)
Il mio primo lavoro è stato in un obitorio, o camera mortuaria come lo chiamiamo in Inghilterra. Era l'obitorio di un ospedale e il mio lavoro era di portare giù i cadaveri dal reparto e compilare le targhette con tutte le informazioni. Era monotono e noioso, ma ben retribuito, considerando la mole di lavoro.

Teresa Palmer (Becky Barnes)
Il mio primissimo lavoro è stato, a 15 anni, travestirmi da tortina alle fragole nel supermercato di zona. Ogni fine settimana mi mettevo il mio costume e sfilavo tra le corsie del supermercato tenendo una enorme testa di plastica in equilibrio sulle spalle! Faceva talmente caldo in quel costume ed era talmente claustrofobico che l'estate successiva sono passata al prendere ordinazioni al drive-through di Burger King! Toby Kebbell (Drake Stone) Recapitavo giornali a domicilio. Ero il più pagato tra i ragazzi dei giornali perché la domenica facevo tre giri extra.

Quanto è interessante?
0
L'Apprendista Stregone: il lavoro più bello del mondo.