L'affare Disney/Marvel. I dettagli economici dell'operazione.

di

Non sono solo i siti di cinema e di fumetti a commentare l'affare che ha riunito sotto lo stesso tetto miliardari come Zio Paperone e Tony Stark.

Operazioni di questo genere, che coinvolgono centinaia di azionisti, diventano osservati speciali anche e soprattutto dei giornali finanziari.

In Italia, Il Sole 24 Ore dedica un articolo in cui possiamo entrare a conoscenza dei dettagli economici dell'acquisizione.

"L'accordo raggiunto tra i board delle due società prevede che il Magic Kingdom offra ad ogni azionista Marvel 30 dollari cash, cui si aggiungono 0,745 azioni Disney per ognuno dei titoli Marvel. Un mix tra cash e azioni che valuta le azioni Marvel 50 dollari. "

Il pezzo, trascendendo le ovvie dichiarazioni di circostanza rilasciate da Bob Iger, amministratore delegato di Disney, non manca di analizzare il perché di questa colossale mossa di accorpamento: la possibilità di sfruttare gli oltre 5000 personaggi Marvel in quelli che sono alcuni dei core business Disney, ovvero sia le varie piattaforme d'intrattenimento digitale che, a fronte del generico calo delle vendite di dvd, assicurano il pieno sfruttamento di brand la cui fama corre in lungo e in largo per il globo.






Quanto è interessante?
0
L'affare Disney/Marvel. I dettagli economici dell'operazione.