King Kong, il tributo di Peter Jackson ad una scena che fece fuggire gli spettatori

King Kong, il tributo di Peter Jackson ad una scena che fece fuggire gli spettatori
di

King Kong non è certo un novizio del grande schermo: il gigantesco gorilla è apparso nelle sale cinematografiche un bel po' di volte, ma la più iconica resta per molti proprio la prima, datata 1933 e rimasta inevitabilmente nella storia del cinema.

Parliamo di un film che fa parte di quella schiera di classici intramontabili che sembrano non perdere mai un grammo del loro fascino, nonostante degli effetti speciali che ad oggi fanno inevitabilmente sorridere nonostante quasi un secolo fa fossero all'avanguardia.

Talmente all'avanguardia da terrorizzare gli spettatori quasi come la celebre locomotiva dei fratelli Lumiere: pare infatti che, davanti ad una sequenza in cui alcuni protagonisti venivano divorati da dei ragni giganti dopo esser caduti in una fossa, il pubblico fuggì terrorizzato dalla sala in cui stava avendo luogo la proiezione.

La scena in questione fu dunque eliminata e mai più recuperata: un motivo in più per spingere Peter Jackson ad omaggiarla nel suo King Kong. Nel film del 2005, infatti, la scena in cui i nostri cadono in un fossato e incontrano degli insetti giganti è un palese riferimento alla sua antenata ante-guerra! Nonostante gli effetti speciali siano nettamente migliorati, però, in questo caso non sembra si siano registrate precipitose fughe dalla sala. Per saperne di più, qui trovate la nostra recensione del King Kong di Peter Jackson.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
2