Kevin Spacey: cadono le accuse di molestie sessuali e aggressione

Kevin Spacey: cadono le accuse di molestie sessuali e aggressione
di

Come anticipato più di qualche giorno fa, le accuse di molestie sessuali e aggressioni nei confronti dell'attore Kevin Spacey sono ufficialmente cadute, riportano varie testate statunitensi.

L'attore di Seven e House of Cards, che era stato già ascoltato tempo fa da Scotland Yard, è quindi stato 'scagionato' dalle accuse. I procuratori del Massachussets hanno, infatti, fatto cadere le accuse ai danni di Spacey. A denunciarlo il giovane William Little, un cameriere di un bar di Nuntucket appena diciottenne; secondo i racconti del giovane, Kevin Spacey gli avrebbe comprato degli alcolici nel 2016 per poi riaccompagnarlo a casa. Durante il tragitto per tornare a casa, sarebbero avvenuti i vari abusi, registrati - secondo il giovane - da un cellulare.

Questo fatto è stato l'unico che ha colpito Spacey ad essere arrivato ad un procedimento penale. Per tutta la durata, l'attore si è dichiarato innocente, con il suo avvocato che aveva messo in dubbio la credibilità della presunta vittima, in quanto avrebbe cancellato foto e messaggi dell'attore che lo avrebbero scagionato dalle accuse.

L'avvocato aveva chiesto una versione completa dei dati del cellulare del giovane, cosa che non è mai avvenuta perché "sarebbe scomparso"; il giovane, dunque, riconvocato per il caso, avrebbe deciso di appellarsi al quinto emendamento - ovvero non testimoniare contro sé stessi -, ritirando, di fatto, la denuncia ai danni di Spacey.

FONTE: ET
Quanto è interessante?
9